Juventus, Dybala: “L’Italia mi ha formato, nel calcio come nella vita”

Juventus, Dybala: “L’Italia mi ha formato, nel calcio come nella vita”

Il giovane attaccante argentino si racconta, ricordando i primi mesi vissuti in Italia.

1 Commento

“Grazie Italia”.

E’ questo il grido lanciato da Paulo Dybala, attaccante della Juventus. Nel corso di una intervista rilasciata ai microfoni de La Nacion, l’ex Palermo si è raccontato a 360 gradi, soffermandosi sulla maturazione – calcistica e non – manifestatasi dal proprio arrivo in Europa.

“La Serie A mi ha cambiato molto. Arrivai in Italia da giovanissimo, ed ho avuto modo di maturare sotto tantissimi aspetti, calcistici e non. L’esperienza vissuta mi ha segnato moltissimo, rivelandosi davvero utilissima. I miei idoli? Da bambino amavo Riquelme. Ronaldinho lo ammiravo tantissimo, nelle giovanili giocavo proprio nella sua stessa posizione. Ad oggi però, non posso che ammirare LeoMessi, ndr -, come tutti d’altronde. Con chi mi trovo meglio alla Juventus? Sto spesso con Pereyra, con cui condivido la nazionalità, ma mi trovo benissimo anche con Pogba, Morata e Cuadrado”.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. corriesuda - 2 anni fa

    In Italia? si vergogna a dire Palermo??? è nayo con la maglia della Juventus il ragazzo!!! Palermo, quasi una macchia!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy