Inter, parla Julio Cesar: “Dispiace per ieri, spero torni in Champions League. Ajax-Juventus? Vi dico la mia”

Inter, parla Julio Cesar: “Dispiace per ieri, spero torni in Champions League. Ajax-Juventus? Vi dico la mia”

Le dichiarazioni rilasciate dall’ex portiere dell’Inter, che a Nyon ha effettuato i sorteggi in vista dei quarti di finale di Champions League

Parola a Julio Cesar.

Diversi sono stati i temi trattati dall’ex portiere dell’Inter, che in quel di Nyon ha effettuato i sorteggi in vista dei quarti di finale di Champions League: dalla sconfitta maturata ieri sera dalla squadra allenata da Luciano Spalletti in Europa League contro l’Eintracht Francoforte, alle prossime sfide che vedranno protagonista la Juventus nel più prestigioso torneo internazionale calcistico in Europa. Di seguito, le sue dichiarazioni.

“Cosa mi hanno detto i rappresentanti dei club dopo il sorteggio? Non parliamo di questo, lasciamo stare (ride, ndr). E’ stato un bel sorteggio, una bella atmosfera che mi ha fatto ricordare tanti bei momenti. La favorita? Secondo me non si può stare tranquilli. La Juventus, per esempio, non deve essere felice di aver preso l’Ajax, magari ritenuta meno forte. Il calcio insegna che non si può godere se si pesca la meno forte – ha dichiarato il brasiliano -. Ricordo che con l’Inter, l’anno dopo aver vinto la Champions League, abbiamo pescato lo Schalke 04: era meno forte ma siamo usciti. Tutte le squadre possono arrivare fino alla fine. L’Inter è uscita dall’Europa League? Dispiace per l’Inter, perché ci tengo tanto a questa squadra, lo sapete. Una squadra che mi ha dato l’opportunità di giocare a lungo. Spero che possa tornare in Champions, la competizione in cui merita di giocare. Ho rivissuto quei bei momenti oggi, quelli della finale vinta. Ho saputo che quel trofeo lì non lo puoi toccare se non l’hai mai vinto, me l’ha detto Figo. Appena l’ho saputo ho abbracciato quella coppa”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy