Genoa, l’audio shock di Criscito: “Preziosi si è inc****to con Ballardini perché…”

Genoa, l’audio shock di Criscito: “Preziosi si è inc****to con Ballardini perché…”

In un audio inviato ai compagni di squadra, il capitano del Genoa spiega i retroscena legati all’esonero di Davide Ballardini

Nella giornata di martedì l’ufficialità: Davide Ballardini non è più l’allenatore del Genoa.

Il presidente Enrico Preziosi, in seguito alla sconfitta maturata domenica scorsa contro il Parma di Roberto D’Aversa fra le mura dello Stadio “Luigi Ferraris”, ha deciso dopo ore di riflessione di sollevare dall’incarico il tecnico originario di Ravenna, nonostante l’exploit di Krzysztof Piatek ed un avvio di stagione tutt’altro che negativo nel corso del quale i rossoblù hanno conquistato dodici punti in sette partite.

E al suo posto, Preziosi ha deciso di richiamare Ivan Juric, esonerato lo scorso campionato e, dunque, sotto contratto fino al 2019.

Nella giornata di oggi, però, sono emersi nuovi retroscena legati proprio ai motivi che avrebbero spinto il numero uno del Grifone ad esonerare il coach ex Palermo; dettagli – resi noti dall’edizione odierna de ‘Il Secolo XIX’ – che sarebbero trapelati direttamente dallo spogliatoio.

In un messaggio vocale inviato su Whatsapp da Domenico Criscito ai compagni di squadra, infatti, il capitano del Genoa ha raccontato quello che Preziosi gli avrebbe riferito in merito all’esonero di Ballardini: “Ieri si sono incontrati, il mister gli ha chiesto come metterebbe lui la squadra in campo. Il presidente si è inc****to, gli ha detto: ‘Ti pago, la squadra in campo me la devi mettere tu'”, le parole.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy

// inizio configurazione per mediagol // fine configurazione per mediagol