Europa League, Zurigo-Napoli 1-3: dominio degli azzurri, qualificazione in tasca

Europa League, Zurigo-Napoli 1-3: dominio degli azzurri, qualificazione in tasca

Il commento della gara tra gli svizzeri e gli azzurri, valida per l’andata dei sedicesimi di finale di Europa League

Appena terminata la sfida del Letzigrund Stadion. 

In occasione dell’andata dei sedicesimi di finale dell’Europa League, il Napoli ha affrontato lo Zurigo alla ricerca di una vittoria fondamentale per ottenere un vantaggio in vista della gara di ritorno.

Partono forti gli azzurri che dopo soltanto undici minuti riescono a trovare la rete del vantaggio grazie anche al clamoroso errore del portiere avversario, Yanick Brecher. L’estremo difensore regala palla ad Arkadiusz Milik, che crossa al centro in direzione di Lorenzo Insigne: il centravanti dei partenopei appoggia la palla a porta vuota e con il mancino realizza lo 0 a 1.

Gli uomini di Carlo Ancelotti continuano a dominare e creare occasioni da gol, trovando il raddoppio al 21’ dopo una splendida azione corale. Scambio rapido tra Josè Maria Callejon e Insigne, che allarga sulla fascia per Kevin Malcuit: il terzino brasiliano crossa al centro in direzione dell’esterno spagnolo, che inizia e chiude l’azione con un tiro al volo che batte Brecher, 0 a 2.

Nel secondo tempo non cambia il ritmo della gara, con il Napoli che mantiene il possesso palla e controlla uno Zurigo quasi del tutto innoffensivo. Dopo svariate occasioni da gol, al minuto 77 gli azzurri riescono finalmente a trovare la terza rete, che chiude definitivamente la partita. Callejon corre sulla fascia destra e tocca al centro per Piotr Zielinski: il centrocampista polacco supera due avversari in dribbling e poi con il destro insacca la rete dello 0 a 3.

Al minuto 83 lo Zurigo riesce a trovare il gol della bandiera: Nikola Maksimović colpisce la palla con una mano all’interno dell’area di rigore, il direttore di gara non ha dubbi e assegna il calcio di rigore. Dal dischetto va Benjamin Kolloli che beffa Alex Meret con un bellissimo cucchiaio, 1 a 3.

Il triplice fischio dell’arbitro sancisce la vittoria degli uomini di Carlo Ancelotti, che con tre reti realizzate in trasferta hanno ottenuto un grandissimo vantaggio in vista della gara di ritorno che si giocherà tra le mura del San Paolo. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy