Eintracht-Inter, Stepanovic: “Nerazzurri favoriti, ma Hütter ci sa fare”. E sul caso Icardi…

Eintracht-Inter, Stepanovic: “Nerazzurri favoriti, ma Hütter ci sa fare”. E sul caso Icardi…

Le dichiarazioni dell’ex giocatore e allenatore dell’Eintracht, Dragoslav Stepanovic, alla vigilia della gara contro l’Inter

Parola a Dragoslav Stepanovic.

Alla vigilia di EintrachtInter, gara valida per l’andata degli ottavi di finale di Europa League, che si disputerà domani – giovedì 7 marzo – alle ore 18:55 allo stadio “Commerzbank-Arena” di Francoforte, l’ex giocatore e allenatore della squadra tedesca, intervenuto ai microfoni di EuropaCalcio, ha così analizzato il match: “Ogni partita di Europa League ha un grande significato per la squadra, il club, l’intera regione e anche per il calcio tedesco”.

“In estate molte persone vicine all’Eintracht erano scettiche. Quattro giocatori importanti erano andati via, così come l’allenatore Kovac si era trasferito al Bayern Monaco – ha aggiunto -. Adi Hütter era uno dei tecnici meno conosciuti in Germania, ma dopo le prime difficoltà ha saputo formare una squadra che adotta con successo e accresce la sua filosofia di gioco. Il suo modo di far giocare la squadra ha successo. Ma questo include una buona qualità di tutti, non solo della rosa, perché vanno considerati anche il direttore sportivo Fredi Bobic e il team di scouting”.

Parole al miele per il giovane connazionale, Luka Jovic: “Non ho visto tanti altri giocatori della sua età con una così grande qualità. Ma non voglio enfatizzarlo troppo perché stanno già girando voci che lo accostano ad alcuni dei migliori club d’Europa. La mia opinione è che se che rimarrà all’Eintracht, potrà giocare con continuità e migliorare ancora di più. E’ un giocatore con un granderepertorio, ma ha ancora molto da imparare”.

Chiosa finale su Luciano Spalletti e i suoi nerazzurri: “L’Inter è un club prestigioso e con molti titoli in bacheca. E’ una squadra con numerosi giocatori di livello mondiale. Sarà interessante vedere come i ragazzi di Hütter possano avere la meglio contro una difesa ben organizzata come quella nerazzurra. Mauro Icardi? Non ho approfondito la questione così tanto da poter giudicare. Mi aspetto una gara combattiva da entrambe le squadre, che lotteranno in ogni centimetro di campo. L’Inter è sicuramente la favorita, ma penso che Eintracht abbia ottenuto molta fiducia in sé stessa, e giocare con il grande calore dei tifosi conterà moltissimo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy