ROSSI: “Kjaer il più forte, futuro e Roma…”

ROSSI: “Kjaer il più forte, futuro e Roma…”

Intervistato da “Imperoromanista.it”, lex tecnico del Palermo Delio Rossi ha elencato pregi e difetti del neo difensore della Roma Simon Kjaer, suo vecchio pupillo nella stagione 2009-10. “Per quanto.

Commenta per primo!

Intervistato da “Imperoromanista.it”, lex tecnico del Palermo Delio Rossi ha elencato pregi e difetti del neo difensore della Roma Simon Kjaer, suo vecchio pupillo nella stagione 2009-10. “Per quanto riguarda i pregi, è molto forte nell’uno contro uno, è molto bravo di testa, anche se è alto è molto veloce, e poi possiede una buona tecnica soprattutto col destro – ha spiegato il tecnico di Rimini – Per quanto riguarda i difetti io posso parlarne con riferimento al periodo in cui l’ho allenato io, ovvero due anni fa: diciamo che siccome è molto forte fisicamente, a volte si beava della sua forza fisica e non curava il dettaglio, doveva migliorare la tecnica, ma comunque resta il difensore più forte che io abbia mai allenato”. Sulla nuova Roma di Thomas DiBenedetto e sul suo futuro ha aggiunto: “La Roma adesso va seguita con curiosità, hanno fatto una scelta ambiziosa, serve del tempo. Bisogna osservare da vicino la società e l’allenatore. In questi casi serve pazienza. Se mi avessero cercato? È inutile parlarne, troppi se e troppi ma. Con i se e con i ma non si va da nessuna parte, non è successo e dunque è inutile parlarne.Futuro? Mah, adesso devo riuscire a pagare le bollette in banca perchè è unora che aspetto, questo è il mio progetto nell’immediato futuro – ha detto scherzando – Al momento non ho progetti per il futuro, sono fermo per mia scelta. Non è arrivata la proposta giusta e dunque per adesso sono fermo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy