Curiosità:primavera Roma condannato per scippo

Curiosità:primavera Roma condannato per scippo

Il 18enne Gianluca Leonardi, oggi giocatore del Cuneo, è stato processato per direttissima insieme al figlio di un politico dopo aver rubato la borsa a una prostituta: i due hanno patteggiato.

Commenta per primo!

Il 18enne Gianluca Leonardi, oggi giocatore del Cuneo, è stato processato per direttissima insieme al figlio di un politico dopo aver rubato la borsa a una prostituta: i due hanno patteggiato una pena di 5 mesi e 10 giorni oltre che una multa pecuniaria di 200 euro. Ma per il giocatore sarà difficile riacquistare credibilità. Il club giallorosso in una nota si è detto profondamente rammaricato per laccaduto: “La AS Roma sottolinea come il lavoro quotidiano di tutti indistintamente deve essere improntato allassoluto rispetto delle regole, dei principi e dei valori dello sport e della responsabilità civile, ricordando a tutti che i comportamenti soggettivi non sono riconducibili solo alla singola persona ma rappresentano l’immagine di tutta la Società e, ove non siano congrui ai valori di cui sopra, diventano lesivi della stessa. La AS Roma esprime, dunque, profondo rammarico quando suddetti valori non siano compresi dai propri Tesserati e comunica che eventuali provvedimenti nei confronti del calciatore Gianluca Leonardi, attualmente in forza all’AC Cuneo 1905, verranno valutati nei prossimi giorni”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy