Curiosità: trionfo Weah, l’ex Milan campione anche in… politica

Curiosità: trionfo Weah, l’ex Milan campione anche in… politica

L’ex attaccante del Milan ha vinto le elezioni presidenziali nel suo Paese, la Liberia, succedendo così a Ellen Johnson-Sirleaf.

Commenta per primo!

George Weah ce l’ha fatta.

L’ex attaccante del Milan è il nuovo presidente della Liberia; al terzo tentativo, il primo calciatore non europeo a vincere il Pallone d’Oro, è riuscito a spuntarla. Correva l’anno 2005 quando Weah ha scelto di candidarsi per la prima volta alle presidenziali. E anche nel 2006 si era candidato alla carica di vicepresidente. Ma non venne mai eletto. Weah succede a Ellen Johnson-Sirleaf.

Un successo, quello centrato dall’ex fuoriclasse rossonero, celebrato anche da un suo vecchio compagno di squadra, ovvero Paolo Maldini. “Congratulazioni al mio caro amico George Weah che ha vinto le elezioni ed è diventato il nuovo presidente della Liberia. Sono sicuro che l’uomo umile e generoso che ho conosciuto 20 anni fa sarà il leader perfetto per le persone del suo amato paese. Tutto l’affetto e il supporto da me e dalla mia famiglia”, si legge sul proprio account Instagram.

Weah si era ritirato dal calcio nel 2002, scegliendo sin da subito di dedicarsi all’impegno politico nel suo Paese.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy