Curiosità: oggi anniversario per “San Paolo” Napoli

Curiosità: oggi anniversario per “San Paolo” Napoli

Come riporta “TuttoNapoli.net” oggi è un giorno speciale per Napoli e il suo storico stadio. Il San Paolo, infatti, compie proprio oggi 51 anni da quel lontano Napoli-Juventus del 1959 che.

Commenta per primo!

Come riporta “TuttoNapoli.net” oggi è un giorno speciale per Napoli e il suo storico stadio. Il San Paolo, infatti, compie proprio oggi 51 anni da quel lontano Napoli-Juventus del 1959 che aprì i battenti in una fredda sera di dicembre. Era il 6 dicembre 1959 quando l’impianto di Fuorigrotta ha aperto i battenti al pubblico ospitando la gara di campionato fra Napoli e Juventus terminata 2-1 in favore degli azzurri. Battezzato come Stadio del Sole, cambiò successivamente denominazione per celebrare la tradizione secondo la quale San Paolo avrebbe raggiunto lItalia attraccando nella zona dellattuale Fuorigrotta. Alla fine degli anni 80 più volte è ventilata lipotesi di intitolare limpianto ad Attila Sallustro, storico campione degli anni 30, ma lidea non è mai stata attuata. Parzialmente rimodernato in occasione dei campionati europei del 1980 e dei mondiali di calcio ospitati dallItalia nel 1990, lo stadio è stato oggetto di ulteriori lavori di ristrutturazione che hanno compreso la costruzione della copertura e della nuova tribuna stampa su progetto strutturale dellingegner Luigi Corradi, della pista di atletica e dellimpianto di illuminazione e ladeguamento alle norme di sicurezza richieste dalla FIFA. Una ristrutturazione che ha provocato non pochi malumori sia a livello architettonico che estetico e le cui conseguenze sono visibili tutt’ora. Successivamente venne costruito un terzo anello, direttamente collegato alla struttura di sostegno della copertura, che portò la capienza dello stadio a 76.824 posti. Il suddetto anello, tuttavia, venne poi inibito agli spettatori poiché, ogni volta che il Napoli segnava, una miriade di vibrazioni si diramavano nel terreno, propagandosi successivamente ai fabbricati adiacenti allo stadio, provocando non pochi problemi agli abitanti (si sono verificate perfino lesioni allinterno degli appartamenti). Il 6 dicembre 2009, in occasione del 50º anniversario dellinaugurazione dellimpianto, il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha consegnato, prima dellinizio della gara in programma Napoli-Bari, una maglia azzurra con il numero 50 a tre protagonisti della gara inaugurale contro la Juventus, ovvero Luis Vinicio, Elia Greco e Dolo Mistone. Un paio di mesi fa sono stati ristrutturati gli spogliatoi ma la strada è ancora lunga per rendere confortevole l’impianto in tutto e per tutto. Il pubblico è ancora in attesa infatti dei fantomatici tabelloni luminosi più volte annunciati. Ma nonostante tutto, il San Paolo rimane il tempio del calcio del popolo napoletano ed infatti quando si è parlato della progettazione di un nuovo stadio, in molti hanno storto il naso. In ogni caso: Tanti auguri San Paolo!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy