Curiosità: la giornata degli ex bomber rosanero

Curiosità: la giornata degli ex bomber rosanero

La 24esima giornata di campionato, già di per sé non certo avara di emozioni per i colori rosanero, passerà probabilmente alla storia come la giornata degli ex bomber del.

Commenta per primo!

La 24esima giornata di campionato, già di per sé non certo avara di emozioni per i colori rosanero, passerà probabilmente alla storia come la giornata degli ex bomber del Palermo. Chi dopo un lungo digiuno, chi nel momento migliore della sua carriera, nessuno degli ex centravanti rosanero che militano nel nostro campionato hanno voluto mancare a quella che è stata una vera e propria festa del gol. Aveva cominciato ieri sera Luca Toni con un colpo di testa che ha ricordato davvero le migliori annate del bomber di Pavullo, ha continuato un altro attaccante in difficoltà ma con un glorioso passato a Palermo, il neoacquisto del Parma Amauri che questo pomeriggio in un sol colpo (e che colpo!) ha spazzato via le difficoltà di un anno di digiuno con la maglia della Juventus con una bella rovesciata che ha battuto Boruc della Fiorentina per il momentaneo vantaggio degli emiliani. Non aveva bisogno del gol del riscatto Edinson Cavani che ha messo in porta da pochi passi il 18esimo gol del suo incredibile campionato. Mancava solo Caracciolo nella carrellata degli ex centravanti del Palermo. L’Airone si è fatto attendere fino al terzo minuto del secondo tempo, ma poi è riuscito ad entrare nel tabellino dei marcatori finalizzando un contropiede del Brescia ai danni di un Bari sbilanciatissimo alla ricerca del pareggio esterno in extremis. A completare il quadro è arrivata anche la marcatura di Jeda, non esattamente un centravanti, ma pur sempre autore di tre gol nell’anno della promozione del Palermo nella massima serie.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy