Champions League, Melisse come De Jong: intervento killer e rosso contro il Videoton

Champions League, Melisse come De Jong: intervento killer e rosso contro il Videoton

Il difensore del Dudelange protagonista di un’entrata stile Kung-Fu

di Mediagol23, @Mediagol

Minuto 93′ del match tra Videoton e Dudelange, gara valida per i preliminari di Champions League.

Il “velo” del compagno di squadra su uno spiovente proveniente dal rinvio del portiere avversario sorprende i difensori del Dudelange, con Bryan Melisse protagonista di una vera e propria entrata killer: al direttore di gara Robertson non resta che esibire il cartellino rosso. Un colpo da Kung-Fu per il francese classe ’89, poi minacciato dagli avversari ungheresi al rientro negli spogliatoi.

 

Il match è poi finito 2-1, regalando al Videoton la qualificazione al prosismo turno contro il Ludogorets. Ma il gesto di Melisse riporta indietro nel tempo gli appassionati di calcio, più nello specifico alla finale Mondiale tra Spagna e Olanda dell’11 luglio 2010. In quel caso l’autore dell’intervenuto fu Nigel De Jong che, in gamba tesa, entrò sullo sterno di Xabi Alonso. La decisione sorprese tutti, solo un giallo per l’olandese che, qualche anno più tardi, passò alla corte del Milan.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy