Latina-Catania 1-2: le pagelle del match

Latina-Catania 1-2: le pagelle del match

Il Catania vince e convince in trasferta. Due reti, una per tempo che sugellano l’ottimo stato di forma degli etnei, soprattutto di Maniero e del ritrovato Sciaudone. Tutti promossi dunque e nessun.

Commenta per primo!

Il Catania vince e convince in trasferta. Due reti, una per tempo che sugellano l’ottimo stato di forma degli etnei, soprattutto di Maniero e del ritrovato Sciaudone. Tutti promossi dunque e nessun bocciato:

Gillet 7,5 – il portiere belga risulta ancora una volta decisivo per la formazione etnea. Nel momento di pressione degli avvesari lui sale in cattedra con due interventi prodigiosi, garantendo sicurezza a tutto il reparto.

Mazzotta 7 – Torna Coppola e il terzino sinistro riesce a spingere con continuità. Contenere Angelo non era facile, ma lui ci riesce senza andare in affanno. 

Ceccarelli 7 – Concretezza e fisicità per il centrale di Marcolin che mantiene solida la linea rinviando al mittente ogni velleità offensiva. Non sbaglia praticamente nulla e alla fine risulta uno dei migliori.

Sauro 6,5 – Il tecnico lo manda in campo in sostituzione di Schiavi e l’argentino risponde presente. Dopo le tante critiche stagionali, finalmente una prestazione quasi impeccabile.

Del Prete 7 – Ormai è ufficiale, Del Prete è tornato a giocare ai livelli che gli competono. Nel primo tempo è una spina nel fianco per i laziali; nella ripresa tiene la posizione davanti alle folate di Bidaoui.

Coppola 6,5 – Con esperienza sopperisce ad una condizione fisica non ancora ottimale. Grande intelligenza tattica.

Odjer 6 – Copre bene il campo non scomponendosi sotto l’assedio dei padroni di casa 

Rinaudo 6,5 – Anche a Latina il suo lavoro nell’ombra è utile e dispendioso. I piedi non sono eccelsi, ma la sua grinta e determinazione non si trovano facilmente in giro. 

Sciaudone 7,5 – Il gol è solamente la ciliegina sulla torta di bentornato. Il centrocampista ex Bari sembra finalmente stare bene sia a livello fisico, ma soprattutto mentale. Ottima prova sia difensivamente che in proiezione avanzata. Meglio tardi che mai…

Escalante 6 – Entra per dare sostanza in mediana. Svolge il compitino senza infamia nè gloria.

Rosina 7 – La sua posizione tra le linee mette in costante ambasce la retroguardia di Iuliano. Si conferma re degli assist con il suggerimento per Maniero, ma il suo apporto offensivo parla di ripartenze, dribbling e conclusioni insidiose. Un vero uomo ovunque

Castro 7 – Stavolta il gol non arriva, ma la sua prestazione è comunque positiva. Grande sostanza e impegno per un giocatore ritrovato

Maniero 7,5 – Anche senza Calaiò il numero sette trova la via della rete. Oltre al gol tanto sacrificio e voglia di dare il proprio contributo nella corsa salvezza. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy