Ischia-Catania 2-0: rossazzurri inguardabili ma riconoscibili…

Ischia-Catania 2-0: rossazzurri inguardabili ma riconoscibili…

14 commenti

ISCHIA (4-4-2): Iuliano; Bruno, Sirigu, Moracci, Porcino; Florio, Spezzani, Di Vicino (De Clemente), Armeno (Acampora) Gomes, Kanoute (Pepe). All. Di Costanzo

CATANIA (4-3-3): Liverani; Garufo, Bergamelli, Pelagatti, Nunzella; Agazzi, Pessina (Lupoli), Di Cecco (Musacci) Falcone, Calil, Calderini (Gulin). All. Pancaro

Ammonuti: Pessina, Di Vicino, Bergamelli, Di Cecco

Marcatori: 28′ Moracci, 66′ Kanoute

Dopo la vittoria di domenica scorsa, quella contro l’Ischia doveva essere la partita della svolta per un Catania che invece è apparso desolante e abulico. Qualche novità apportata da Pancaro che non cambia il modulo (solito 4-3-3) ma offre una chance dal primo minuto al neo arrivato, Matteo Pessina. In casa Ischia, invece, mister Di Costanzo si affida al 4-4-2 con il duo Gomes-Kanoute a creare problemi alla retroguardia etnea. Trenta minuti di totale noia, poi la punizione di Moracci che da trenta metri sfrutta l’indecisione di Liverani che si fa ingannare da un rimbalzo di troppo sul terreno di gioco. Uno a zero e palla al centro. Nessuna reazione da parte degli etnei che chiudono la prima frazione con nessun tiro dalle parti di Iulano. Nella ripresa Pancaro si affida a Lupoli con il passaggio al 4-2-4, ma il risultato non cambia, anzi si. Rossazzurri ancora distratti e imprecisi, e sugli sviluppi di calcio piazzato è Kanoute a freddare da due passi da Liverani. Prima conclusione etnea che arriva addirittura al 69′ minuto con Falcone che dopo aver aggirato l’estremo difensore avversario spedisce la palla in tribuna. Inutili i cambi di Pancaro, con Gulin e Musacci che non riescono a cambiare un andamento ormai scritto.

14 commenti

14 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Giacomo Coppola - 12 mesi fa

    Ma ancora esistono? ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Marco Catalano - 12 mesi fa

    Cempions Ligghi. Bisogna essere precisi. 😉

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Marco Catalano - 12 mesi fa

    Ma anche più in basso… :)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Marco Catalano - 12 mesi fa

    Al Catania gli hanno dato Ischiaffi! Eheheh :)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Danilo Gariffo - 12 mesi fa

    Guardiamo in casa nostra,che nn siamo messi tanto meglio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Arrow Carlo Corsari - 12 mesi fa

      Noi siamo in A è ci salveremo direi che siamo messi decisamente meglio!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Danilo Gariffo - 12 mesi fa

      Me lo auguro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Marco Catalano - 12 mesi fa

      Ma anche se non ci salviamo siamo messi infinitamente meglio, Danì… 😉

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Gioacchino Gambacorta - 12 mesi fa

    C di Catania

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Europaligghi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Giorgio Benzi - 12 mesi fa

    Queste sono belle notizie

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Filippo Abel Pandolfo - 12 mesi fa

    Grazie Ischia… 😀

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Ino Teresa Lo Presti - 12 mesi fa

    La c, la vostra casa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Daniele Di Blasi - 12 mesi fa

    l’importante che restano inguardabili 😉

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy