Catania-Siracusa 2-1: uno strepitoso Biagianti regala tre punti d’oro agli etnei

Catania-Siracusa 2-1: uno strepitoso Biagianti regala tre punti d’oro agli etnei

La rete di Biagianti, insieme a quella di Marotta rappresentano gli acuti di una partita non esaltante, ma importante per mettere un altro mattoncino nel processo di crescita degli etnei

Catania 4-2-3-1: Pisseri, Calapai (Vassallo), Aya, Silvestri, Ciancio, Bucolo (Angiulli), Biagianti, Scaglia (Manneh), Lodi, Curiale, Marotta A disp.: Pulidori, Fabiani, Lovric, Esposito, Baraye, Rizzo G., Rizzo A., Mujkic, Brodic

Siracusa 4-3-3: Messina, Daffara (Di Sabatino), Turati, Bertolo, Orlando (Fricano Gio ), Palermo, Mustacciolo (Diop), Tuninetti, De Col, Catania (Fricano Gia.,), Vazquez A disp.: Genovese, Boncaldo, Bruno, Celeste, Ott Vale, Da Silva, Rizzo, Fruci

Marcatori: Marotta 46′, Catania 70′; Biagianti 86′

Ammoniti: Bucolo, Tuninetti

Il Catania conquista tre punti di fondamentale importanza imponendosi contro il Siracusa. Primo tempo con le due squadre dedite allo studio vicendevole. Nonostante la voglia dei padroni di casa di alzare i ritmi sono gli ospiti a rendersi pericolosi in tre circostanze, due volte con Vazquez ed una con Catania, sempre sfruttando le palle perse dagli avversari. Per gli etnei l’unica occasione da gol arriva grazie ad Aya che però spara addosso a Messina. Nella ripresa, pronti via e arriva subito il gol di Alessandro Marotta che lanciato da Lodi incrocia perfettamente sul secondo palo. Il Siracusa non si scompone e trova il pari grazie a Emanuele Catania, bravo a indovinare il buco vincente nella difesa avversaria e a superare con un secco destro Pisseri. La reazione di Lodi e compagni si sviluppa sull’out di sinistra con un’azione perfetta che causa il rigore procurato da un intraprendente Calapai. A ergersi protagonista, però è l’estremo difensore aretuseo che dagli undici metri ipnotizza Francesco Lodi. A pensarci per il Catania, allora, è ancora una volta capitan Biagianti che sugli sviluppi di calcio d’angolo sfrutta un’ingenuità avversaria e sul primo palo sigla la sua terza rete stagionale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy