Catania-Siracusa 2-1: le pagelle del match

Catania-Siracusa 2-1: le pagelle del match

Un Catania tonico, ma anche disattento in qualche circostanza riesce ad avere la meglio sul Siracusa grazie alle reti di Marotta e Biagianti, migliori in campo per distacco

Marotta e Biagianti regalano tre punti preziosi al Catania grazie non solo alle loro reti, ma anche a prestazioni priene di corsa e determinazione. Bene anche il rientrante Scaglia, mentre in fase difensiva sono ancora dolori. Ecco le valutazioni della nostra redazione:

 

Pisseri 6,5 – Vola sul sinistro di Emanuele Catania, Vazquez invece gli fa solo il solletico. Si deve arrendere nel secondo tempo, ma fargli gol non è mai cosa semplice

Ciancio 5,5 – Grave errore nel primo tempo che apre la strada a Vazquez. Poi nella ripresa, da terzo di difesa alza i giri e non disdegna anche qualche incursione pericolosa

Silvestri 6 – Sempre grintoso e reattivo, ma meno preciso però di altre volte

Aya 5,5 – Bene nella prima frazione quando ingaggia un duello rusticano con Vazquez. Poi venti minuti di sbandata totale nella ripresa che aprono la strada al gol del pari e ad un’incursione pericolosa di Palermo

Calapai 6,5 – Spinge tanto, più di Ciancio, guadagna un calcio di rigore con un’inserimento profondo e l’attacco del secondo palo. In compenso però i cross non sono quasi mai precisi

Vassallo s.v.

Bucolo 5,5 – Tanti passaggi indietro e poca verticalizzazione. Anche il lavoro di filtro non sembra essere ottimale

Angiulli 6 – Entra a metà ripresa per garantire maggiore qualità, ma non sempre ci riesce. Volenteroso ma al tempo stesso impreciso.

Biagianti 7,5 – Ne conoscevamo la corsa, lo spirito di sacrificio e la qualità nelle geometrie, ma la capacità realizzativa è assolutamente una novità. Il terzo gol in campionato è frutto di istinto ed astuzia da navigato uomo d’area di rigore, come sempre non mancano l’aiuto ai compagni e la chiusura di ogni falla

Curiale 5,5 – Nel primo tempo fa l’ala, ma dopo qualche bella iniziativa personale si eclissa totalmente. Anche accanto a Marotta nel 3-4-1-2 il copione non cambia

Lodi 6,5 – Non lo vediamo correre a perdifiato e sbaglia anche un rigore, ma sa come farsi perdonare. Due assist e sprazzi di grande tecnica

Scaglia 7 – Sottil lo manda in campo dal primo minuto e l’esterno rossazzurro risponde presente. Nel primo tempo è uno dei migliori, nella ripresa diligentemente si abbassa sulla linea dei centrocampisti

Manneh 6,5 – Entra e l’accelerata si nota, con il Catania che spinge quasi unicamente dal suo lato

Marotta 7 – Quarto gol stagionale frutto di una grande intesa con Lodi e della lucidità sotto porta. Con Curiale al suo fianco trova più palle giocabili, ma con o senza palla si danna per tutti i novanta minuti per centrare l’obiettivo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy