Catania: il presidente Pulvirenti inibito dalla Lega per intimidazioni nei confronti dell’arbitro

Catania: il presidente Pulvirenti inibito dalla Lega per intimidazioni nei confronti dell’arbitro

Momento caotico e problematico in casa Catania. La squadra etnea, ultima in classifica in Serie B, è stata presa di mira dai tifosi che non le perdonano le prestazioni poco convincenti. Prova.

Commenta per primo!

Momento caotico e problematico in casa Catania. La squadra etnea, ultima in classifica in Serie B, è stata presa di mira dai tifosi che non le perdonano le prestazioni poco convincenti. Prova ulteriore del periodo negativo, il provvedimento adottato quest’oggi dal Giudice Sportivo della Lega Serie B: inibizione per il presidente del club rossazzurro, Antonino Pulvirenti, per i fatti accaduti nel post-partita di Catania-Frosinone. Qui il comunicato.

“Nel corso della riunione odierna, il Giudice Sportivo della Lega Serie B ha deciso di assumere la seguente decisione:

Inibizione a svolgere ogni attività in seno alla F.I.G.C., a ricoprire cariche federali e a rappresentare la società nell’ambito federale fino a fine marzo nei confronti di:

Antonino Pulvirenti, presidente del Catania, per avere, al termine del primo tempo, al rientro negli spogliatoi, assunto un atteggiamento intimidatorio e provocatorio nei confronti del Direttore di gara”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy