Benevento, la frecciata di Vigorito: “Più vincitori noi di chi è andato in A lanciando palloni in campo”

Benevento, la frecciata di Vigorito: “Più vincitori noi di chi è andato in A lanciando palloni in campo”

Le parole del patron del Benevento, Oreste Vigorito: un chiaro riferimento alla promozione centrata dal Frosinone di Moreno Longo…

di Mediagol3, @Mediagol

Una vera e propria frecciata.

Il patron del Benevento, Oreste Vigorito, è stato intervistato ai microfoni de ‘Lo Stregone-Benevento Calcio’: oggetto di discussione, le prestazioni offerte dalla sua squadra nel corso del campionato di Serie A appena concluso e l’amaro epilogo. I sanniti, alla luce dei soli ventuno punti conquistati nell’ultima annata, sono retrocessi in Serie B.

“Noi non abbiamo perso. Siamo più vincitori noi che siamo tornati in B, che quelli che sono rimasti in Serie A, o che sono tornati in A buttando i palloni in campo… Ci riproveremo ancora, potete metterci la mano sul fuoco”, ha dichiarato.

Un chiaro riferimento al comportamento tutt’altro che sportivo di alcuni tesserati del Frosinone in occasione della finale di ritorno dei play-off di Serie B, giocata sabato scorso contro il Palermo di Roberto Stellone allo stadio Benito Stirpe. Un comportamento che di fatto ha fatto infuriare i supporter siciliani e la società di viale del Fante che, dopo la decisione del Giudice Sportivo di omologare la vittoria degli uomini di Moreno Longo, ha scelto di presentare reclamo davanti alla Corte Sportiva d’Appello.

“Il ritorno in Serie A? Sarebbe un errore ipotizzarlo come un obbligo, perché significherebbe cominciare un’altra volta una via crucis come era tra la C e la B. Non deve essere un pallino, noi dobbiamo costruire una mentalità e una realtà per arrivare un giorno in A con una struttura calcistica importante. Mi auguro di tornare in A quando tutte le componenti saranno pronte”, ha concluso Vigorito.

14 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ippolito - 3 settimane fa

    Questi si possono chiamare presidenti di squadre di calcio!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Guiscardo Sicilia - 3 settimane fa

    Un presidente d’altri tempi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. alfredomilitell_670 - 3 settimane fa

    Bravo, ma scontato in una società civile dove vige la correttezza, la lealtà e la giustizia. Stupisce semmai l’apatia generalizzata all’affrontare questi fatti, soprattutto da parte degli organi competenti, che , alla fine, ne dovrebbero porre giusto rimedio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Giovanni Mineo - 3 settimane fa

    Un signore ed è un uomo che ama la città e la propria squadra,che invidia calcistica che ho per i tifosi del Benevento

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Amedeo Ferdico - 3 settimane fa

    Grande! presidente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Pietro Alè - 3 settimane fa

    Un grande Presidente che avuto gli attributi di dire alla lega la vergogna di Frosinone.. noi andremo in serie A crediamocci forza Palermo sempre

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Franco Vassallo - 3 settimane fa

    Presidente: con le palle! Perché a il coraggio di dire quello che pensa! Bravo presidente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Filippo Fenech - 3 settimane fa

    E’ arrivata la collezione #PiovonoPalloni2018!
    tanti gadget, capi di abbigliamento e articoli per la casa, per non dimenticare quella notte “magica”. ⚽

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. spargi49 - 3 settimane fa

    La prima voce che si leva a difesa della regolarità del calcio,i grandi sono distratti fra mondiali,mercato e vacanze.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Claudio - 3 settimane fa

    Grazie Presidente, una dichiarazione di dignità sportiva

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Giuseppe Cusimano - 3 settimane fa

    Siete simpatici,tutto il sud ha tifato per voi e il prossimo anno risaliremo a braccetto!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Mike Campanella - 3 settimane fa

    Un grande..!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Anna Maria Amaride - 3 settimane fa

    È chi può dargli torto. Una squadra e una città dignitosissima

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Angelo La Rosa - 3 settimane fa

    Un signore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy