Serie A, parla Gravina: “Chiesto di giocare le gare a porte chiuse, ecco qual è la nostra idea”

Serie A, parla Gravina: “Chiesto di giocare le gare a porte chiuse, ecco qual è la nostra idea”

Il presidente della Federazione ha avanzato una richiesta ben precisa in vista del prossimo turno di campionato della massima serie

L’allarme Coronavirus ha messo in ginocchio anche lo sport.

Coronavirus, vertice FIGC: si va verso la richiesta di giocare Juventus-Inter a porte chiuse

I diversi contagi che si sono verificati al Nord Italia, soprattutto in Lombardia hanno costretto il Ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, a rinviare a data da destinarsi quattro gare concernente la 25a giornata di Serie A. In vista del turno di questa settimana, invece, si deve ancora capire come agire per non rischiare di mettere a rischio la salute del pubblico e anche dei calciatori. L’ipotesi che si è vagliata è quella di giocare i match delle zone a rischio a porte chiuse, come confermato dal presidente della Figc, Gabriele Gravina, nel corso della conferenza stampa seguita al Consiglio Federale.

Coronavirus, pres. FMSI: “Serie A a porte chiuse un obiettivo, vi spiego perché. Il contagio e gli sport…”

“Abbiamo chiesto di poter disputare le gare a porte chiuse in Serie A, cosa che dovrebbe avvenire già a partire dalla prossima giornata. Chiusura degli impianti sportivi? Il rischio non è il rinvio di una partita, ma tutto il blocco del sistema che porta i ragazzi ad allenarsi tutti i giorni. In tal senso stiamo aspettando una risposta dal Governo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy