Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

il presidente

Pisa, il pres. Corrado: “Lucca ha caratteristiche uniche, ci chiamano ogni giorno”

Pisa, il pres. Corrado: “Lucca ha caratteristiche uniche, ci chiamano ogni giorno”

Le dichiarazioni rilasciate dal presidente del Pisa in merito alle prestazioni offerte fin qui da Lorenzo Lucca, finito nel mirino delle big

⚽️

"Il Presidente Gravina aveva annunciato il 75% a metà ottobre e ci siamo, con l’auspicio entro fine anno di arrivare al 100%". Lo ha detto Giuseppe Corrado, come riportato da "TuttoPisa". Diversi i temi trattati dal presidente del Pisa, capolista e sorpresa della Serie B: dal ritorno dei tifosi allo stadio, al futuro di Lorenzo Lucca. Approdato alla corte di Luca D'Angelo nel corso della sessione estiva di calciomercato dopo l'addio al Palermo, il classe 2000 si sta rendendo protagonista di un ottimo avvio di stagione. Sei i gol messi a segno in sette partite dal bomber di Moncalieri - 19 in totale nei suoi primi dieci mesi da professionista - finito già nel mirino delle big di Serie A e del commissario tecnico della Nazionale italiana Roberto Mancini.

"Tante situazioni sono create dai media che spesso in maniera precipitosa giudicano troppo negativamente una scelta e poi successivamente la estremizzano in maniera positiva. Lucca è un calciatore forte con caratteristiche uniche, ha la fortuna di giocare in una squadra come il Pisa ed essere allenato da un tecnico come D’Angelo. Vedremo poi con il tempo se meriterà una categoria diversa dalla nostra", le sue parole. "Ascoltiamo ogni giorno chiamate e messaggi, la nostra disponibilità è grandissima - ha, invece, detto ai microfoni di "Radio Sportiva" -.E' un ragazzo serio, è normale che sia ricercato. Ma deve ancora crescere per completarsi. Prima o poi però dovremo considerare l'interesse degli altri club". 

STADI -"Se non ci sono colpi di scena al ritorno in campo dopo la sosta dovremmo giocare con la capienza aumentata, al massimo la gara successiva che per ciò che ci riguarda sarà la sfida casalinga contro il Pordenone. L’Arena passerebbe dai circa 4900 posti attuali a poco più di 7300. Abbonamenti? Semmai pacchetti di biglietti per un gruppo di partite. Valuteremo, se poi prima dell’inizio del girone di ritorno ci fosse la capienza del 100% allora potremmo anche pensare ad un abbonamento per il girone di ritorno, adesso è prematuro", ha concluso Corrado.

tutte le notizie di