Palermo, trasferta di Palmi a rischio divieto: oggi l’incontro con la Prefettura. La gara del Catania e l’avvertimento dell’Osservatorio…

Palermo, trasferta di Palmi a rischio divieto: oggi l’incontro con la Prefettura. La gara del Catania e l’avvertimento dell’Osservatorio…

Per i tifosi rosanero potrebbe scattare il divieto di trasferta, l’unico spiraglio è legato al fatto che la gara della formazione di Pergolizzi verrà disputata ben sei ore prima rispetto a quella degli etnei

Il Palermo potrebbe affrontare la trasferta di Palmi senza i propri tifosi al seguito“.

Apre così l’edizione odierna de Il Giornale di Sicilia parlando della possibilità che ai tifosi rosanero venga vietata la trasferta di domenica prossima alle ore 14.30 contro la Palmese. La motivazione risiede nel fatto che lo stesso giorno verrà disputata anche Catanzaro-Catania. Proprio per quanto riguarda la gara degli etnei, la decisione del Ministero dell’Interno è stata quella di limitare la vendita solo per i possessori della tessera del tifoso. Il rischio è quello che i supporter rosanero possano entrare in contatto con quelli rossazzurri, visto che entrambi i gruppi saranno diretti verso l’imbarco di Messina. L’unico spiraglio resta legato al fatto che le due gare verranno disputate in orari diversi: i rosanero scenderanno in campo a Palmi alle ore 14.30, mentre gli etnei saranno impegnati a Catanzaro alle ore 20.45.

Palermo, campanello d’allarme: l’attacco si è inceppato

Novità in tal senso potrebbero arrivare in giornata, con la Palmese che attende direttive da parte della Prefettura per poter organizzare la vendita dei tagliandi del settore ospiti. Al momento non è da escludere che venga diposto il divieto per evitare qualsiasi tipo di problematica. Per i tifosi del Palermo si tratterebbe del secondo divieto, dopo quello disposto per il match contro il Biancavilla. “L’Osservatorio ha già lanciato un avvertimento ben preciso, informando il club di viale del Fante di alcuni episodi che hanno visto protagonisti i sostenitori palermitani in occasione delle trasferte di Messina e Nola. Comportamenti che, come ha ribadito il Palermo, possono «determinare l’assunzione di provvedimenti restrittivi»”, conclude il quotidiano.

Palermo, altra amichevole per i rosanero: giovedì test contro l’ASD Medici Trinacria

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy