Nola-Palermo, stadio troppo piccolo: tre opzioni al vaglio, entro domani la decisione. I dettagli

Nola-Palermo, stadio troppo piccolo: tre opzioni al vaglio, entro domani la decisione. I dettagli

Lo Sporting Club è troppo piccolo, società bianconera al lavoro per trovare una sistemazione

Domenica il Palermo va a Nola, ma potrebbe dover cambiare tragitto“.

Apre così l’edizione odierna de Il Giornale di Sicilia, parlando del prossimo impegno del Palermo. I rosanero, domenica pomeriggio affronteranno il Nola, nel match valido per la nona giornata del campionato di Serie D. Il piccolo paesino campano dispone solamente dell’impianto dello Sporting Club, dove vi è un campo in sintetico e degli spalti che possono accogliere solamente 1.300 tifosi, con 487 posti per il settore ospiti.

Palermo, l’incontro magico tra Mirri e un tifoso: “Mia figlia era sbalordita. Il presidente mi ha detto…”

La società bianconera sta pensando di cambiare stadio per disputare la gara contro la formazione di Pergolizzi, in maniera tale da non farsi trovare impreparata nel caso in cui parta l’esodo dei tifosi rosanero in direzione Campania. Al momento le ipotesi sono tre: “Lo stadio «Agostino De Cicco» di Sant’Anastasia, il «Felice Squitieri» di Sarno e il Comunale di Cercola, tutti compresi tra i 15 e i 30 chilometri da Nola“.

Felici: “Orgoglioso di indossare la maglia rosanero, Palermo la scelta più giusta”

Il primo dispone di una capienza di 4.000 mila posti ed è stato rimodernato negli ultimi mesi, il secondo può ospitare 3.246 tifosi, mentre il terzo è il più distante di tutti. La scelta definitiva arriverà domani, col Nola che già da diverse settimane lavora per poter trovare la giusta sistemazione. Da Palermo non è previsto un grande esodo, ma la società campana preferisce non correre rischi…

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy