Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

italia-macedonia

Italia-Macedonia, Chiellini: “Pubblico di Palermo importante. Con la Svizzera…”

Italia-Macedonia, Chiellini: “Pubblico di Palermo importante. Con la Svizzera…”

Le dichiarazioni di Giorgio Chiellini, difensore dell'Italia, alla vigilia del delicato match degli azzurri contro la Macedonia

⚽️

E' ormai alle porte il delicato match tra Italia e Macedonia, valido per la semifinale dei playoff di qualificazione ai Mondiali in Qatar nel 2022. La vincente della gara, in programma il 24 marzo alle 20:45 al "Renzo Barbera", affronterà la vincente di Portogallo-Turchia, in vista della finale per staccare l'ultimo pass per la competizione iridata. Alla vigilia del match, il difensore della Juventus e della Nazionale, Giorgio Chiellini, è intervenuto in conferenza stampa, di seguito le sue dichiarazioni:

"Non servirà niente di straordinario, siamo forti. Serviranno umiltà e serenità. Dobbiamo solo giocare come sappiamo, senza paura ma con entusiasmo spinti dal pubblico di Palermo. Incontriamo una squadra che non è qui per caso, ma noi dobbiamo solo essere noi stessi e giocare a calcio. Se giochiamo come sempre fatto il risultato lo raggiungeremo, io sono serenissimo. Chi ha vissuto l'esperienza di quattro anni fa saprà gestire bene le emozioni. Io sto bene, mi sono allenato bene, ho recuperato, sono contento di esserci. Le sensazioni sono buone poi decide il mister, non ho fastidio e timori. La speranza è di avere due partite ma adesso pensiamo a domani. Ho il rammarico perché siamo stati sfortunati con la Bulgaria ma con la Svizzera abbiamo dominato in entrambe le partite anche se non abbiamo concretizzato. Il nostro percorso degli ultimi tre anni e mezzo ci ha portato a vincere tante partite, pareggiarne alcune e perderne poche. Ho avuto un po' meno fortuna con i Mondiali rispetto agli Europei ma è un traguardo importante per tutti. Se per la mia carriera di sportivo serve un Mondiale fatto bene? Non serve, ma mi dispiacerebbe non esserci. Vediamo di chiudere in bellezza e di disputare un buon Mondiale: vogliamo andare in Qatar, come noi tanti tifosi. Qui c'è grande entusiasmo, lo sentiamo da quando siamo arrivati".

tutte le notizie di