Napoli, Ancelotti pensa alle dimissioni: oggi il confronto con la squadra. E De Laurentiis contatta Gattuso…

Il tecnico del Napoli sembra ormai vicino all’esonero

L’era Ancelotti si avvicina verso la conclusione.

Il periodo nero del Napoli sembra non avere fine: gli azzurri non vincono ormai da nove gare tra Serie AChampions League, e il pareggio in casa dell’Udinese in occasione dell’ultima giornata è stato soltanto l’ultimo segnale di una squadra che non riesce più a ritrovare l’equilibrio e la tranquillità per giocare nel miglior modo possibile.

Domani sera i partenopei dovranno affrontare il Genk nell’ultima giornata dei gironi di Champions, e sarà necessaria una vittoria per assicurarsi il passaggio agli ottavi di finale e tentare di ritrovare un minimo di entusiasmo per reimmettersi nei binari giusti. I tre punti e la qualificazione potrebbero però non bastare per salvare il posto di Carlo Ancelotti, che starebbe addirittura pensando di rassegnare le dimissioni proprio al termine della sfida di domani sera.

Stando a quanto riportato da calcionapoli24.net, l’allenatore avrebbe addirittura già confessato la sua decisione alla squadra durante l’allenamento di rifinitura di oggi pomeriggio: insieme ad Ancelotti, dovrebbe andare via anche gran parte del suo staff, che per tale ragione sarebbe stato presente alla conferenza stampa odierna.

Napoli-Genk, Ancelotti: “Valigia sempre pronta, normale io sia in discussione. Ibrahimovic? L’ho sentito ieri…”

Della stessa idea sembra essere anche Mario Sconcerti, noto giornalista sportivo italiano, che ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni de Il bello del calcio: “Partita che segna la fine dell’epoca Ancelotti, mi dispiace tanto avrei voluto una fine diversa. Storia molto singolare, non ricordo un esonero alla vigilia di una qualificazione. E’ talmente strana per il momento in cui arriva, non è da De Laurentiis: secondo me, a naso, siamo solo a metà della notizia“.

Nelle ultime ore è già iniziato a circolare il nome del possibile sostituto di Ancelotti: Aurelio De Laurentiis avrebbe infatti già contattato Rino Gattuso, non più in corsa per prendere il posto di Vincenzo Montella alla Fiorentina, a cui avrebbe offerto un contratto della durata di 18 mesi.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy