Catania, Lo Monaco svela: “Il club finirà la stagione? Rispondo così. La verità su Follieri…”

Catania, Lo Monaco svela: “Il club finirà la stagione? Rispondo così. La verità su Follieri…”

Le dichiarazioni rilasciate in conferenza stampa da Pietro Lo Monaco, che ha deciso di dimettersi da direttore generale del Catania

E’ caos in casa Catania.

Questa mattina, l’annuncio a sorpresa: “alla luce di quello che sta accadendo” e a causa delle “troppe critiche ingiuste”, Pietro Lo Monaco si è dimesso da direttore generale del club etneo (QUI I DETTAGLI E LE DICHIARAZIONI). Il dirigente originario di Torre Annunziata, intervenuto in conferenza stampa, si è espresso anche sul futuro del Calcio Catania, svelando un curioso retroscena relativo a Raffaello Follieri.

“In tre anni ho fatto degli errori, ma ho avuto un direttore sportivo e un allenatore che mi hanno supportato. Non faccio un passo indietro con i tifosi, quelli delle curve non sono i veri tifosi del Catania. Quelli che dicono di amare la maglia, dovrebbero dire perché gridano ‘Speziale libero’, un coro che ci costa 100 mila euro a campionato di multa – ha dichiarato Lo Monaco -. Le contestazioni nei miei confronti sono iniziate quando ho negato che a Gangi sono andati 10 mila tifosi etnei quando lo stadio ne contiene meno della metà. Sono tornato a Catania rimettendoci salute e soldi. Le curve hanno fatto danni in trasferta con atti di violenza”.

FUTURO CATANIA – “Quale futuro per il club? I soldi per chiudere la stagione tranquillamente ci sono. Poi con i 4 milioni di euro che entreranno nelle casse del Catania si potrà programmare la prossima stagione. A parte il signor Follieri, nessun imprenditore ha fatto un’offerta per rilevare il club. Chi lo vuole faccia un passo avanti, troverà le porte aperte”, ha concluso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy