Foschi: “Non parlo di Follieri, ha giocato con il Palermo. Ecco la verità su York Capital”

Foschi: “Non parlo di Follieri, ha giocato con il Palermo. Ecco la verità su York Capital”

Le parole del presidente rosanero, Rino Foschi, relative al futuro del club di viale del Fante

Parola a Rino Foschi. 

Rimane incerto il futuro del Palermo calcio, tutt’oggi alle prese con un’intrecciata situazione societaria che impone la necessità di trovare una soluzione il più velocemente possibile. Argomento analizzato dal numero uno del club rosanero, Rino Foschi, soffermatosi in particolare sulla cessione della società siciliana durante un’intervista concessa a “Zona Vostra”, in onda su TRM.

“Follieri? Follieri già un anno fa parlava con Zamparini di documenti. Io ho parlato con lui, l’ho invitato di persona a Milano, perché ero con l’acqua alla gola e non si è presentato. Poi è venuto a Palermo a fare ancora delle comunicazioni tra i tifosi, dicendo che non volevo cedergli il Palermo. L’ho chiamato ancora attraverso il suo avvocato e gli ho detto ‘Ok, vieni’. E’ una roba che non mi va nemmeno di spiegare, vi dico la verità: non è una roba seria questa qui. Io da palermitano sono offeso. Uno che dice ai tifosi che Foschi non vuole dargli la società e poi non si presenta… solo chiacchiere. E’ una vigliaccata. Io anche due settimane fa l’ho chiamato, gli ho detto di venire a Palermo. Gli ho detto: “Venga domani a Palermo e le do la società, ma venga con i documenti in regola’. Anche la famiglia Mirri ha parlato con Follieri, chiedete alla famiglia Mirri se sono rimasti soddisfatti. Non parlatemi più di lui. Io sono arrabbiatissimo e offeso. Io non capisco come faccia una persona a scherzare con queste cose qua. E non vi dico altre cose… Voi pensate che una persona normale va dai tifosi a dire: ‘Voglio il Palermo’? Il Palermo cos’è? Una macchina usata? A me sembra di sognare. Non è da Palermo questa roba qui, io sono entrato in questo meccanismo e mi dispiace, mi vergogno. Palermo è una città e un tifo importante. In Serie B siamo secondi in classifica e stiamo a perdere tempo con queste robe qua”.

Chiosa finale sul fondo americano York Capital Management: “Potrebbe essere anche questo il gruppo importante e serio, sì. Ma sono persone serie, quindi tutto non si risolve dalla mattina alla sera. Non è facile prendere una società”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy