Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

serie a

Serie A, 8a giornata: Lazio-Inter e Juventus-Roma, il campionato riparte col botto

Serie A, 8a giornata: Lazio-Inter e Juventus-Roma, il campionato riparte col botto

Dopo due settimane di pausa nazionali, riprende il campionato di Serie A a suon di big match, a partire dalla sfida dell'Allianz Stadium tra Juve e Roma a quella dell'Olimpico tra Lazio ed Inter

⚽️

Riparte la Serie A dopo la sosta per le nazionali che ha tenuto lontani dai propri club i migliori giocatori del campionato. Ad aprire l'ottava giornata lo scontro salvezza tra Spezia e Salernitana. I padroni di casa sono reduci da tre sconfitte consecutive che di conseguenza hanno reso spinosa la situazione in classifica, si ritrovano a pari merito proprio con i granata. La squadra di Castori, al contrario, è fresca di prima vittoria ottenuta sul Genoa (1-0) e ricca di certezze specialmente sul piano del gioco. Da valutare quanto peserà l'assenza di Franck Ribery in casa campana. A seguire uno dei big match di giornata ossia la sfida dell'Olimpico tra Lazio ed Inter che vedrà il ritorno in qualità di grande ex di Simone Inzaghi che dopo aver allenato i biancocelesti per ben 5 stagioni, li ritroverà da avversari. La squadra attualmente allenata da Sarri ritrova il suo bomber, Ciro Immobile, che ritorna al centro dell'attacco dopo un infortunio che l'ha tenuto lontano dai campi per più di tre settimane. Per quanto riguarda la fase difensiva, nello scacchiere dell'ex mister della Juve, manca lo squalificato, Francesco Acerbi, di fatto giocherà uno tra Patric e Radu. Dall'altra parte arrivano i nerazzurri, freschi di vittoria sul campo del Sassuolo per 1-2. La squadra campione d'Italia ritroverà gli argentini in tarda serata, di conseguenza il posto da titolare di Lautaro Martinez è in dubbio, così com'è in dubbio la titolarità di Calhanoglu, dopo la distorsione subita in campo con la Turchia, la sua presenza non è certa, di conseguenza verrà sostituito da Gagliardini. A concludere questa prima fetta di weekend, arriva la gara di San Siro tra Milan ed Hellas Verona. Rossoneri devastati dalle assenze, a partire da quella di Mike Maignan, passando per quelle di Theo Hernandez e Brahim Diaz fino ad arrivare all'incerta presenza di Ibrahimovic. Tutte notizie ultra negative per la compagine di Pioli che si ritrova schierare le seconde linee, contro un Verona molto in forma, fresco di uno schiacciante 4-0 rifilato allo Spezia.

Ad aprire la domenica, sarà la gara di pranzo tra Cagliari e Sampdoria. I padroni di casa non hanno ancora vinto in questa stagione, nonostante il cambio in panchina. Dall'altra parte arrivano gli uomini di D'Aversa, anch'essi a caccia di punti salvezza, visto l'ultimo incandescente pareggio contro l'Udinese per 3-3. Le gare delle 15 sono caratterizzate da scontri di metà classifica, visti i confronti tra Udinese e Bologna e Genoa-Sassuolo. L'Atalanta sarà impegnata nella trasferta di Empoli, vietato sbagliare per gli uomini di Gasperini che vogliono restare aggrappati alla zona Champions. Alle 18 andrà in scena la sfida tra il Napoli, capolista a punteggio pieno, ed il rinato Torino di Juric. Una sfida che può mettere in difficoltà i padroni di casa, mettendo a repentaglio il primato in classifica. Con la novità Belotti tra i convocati, che nonostante le problematiche del rinnovo, può ancora essere utile ai granata. A concludere il ricco weekend calcistico il big match tra Juventus e Roma, una sfida mai banale che riserverà sorprese oltre che un grande spettacolo. All'Allianz Stadium arriveranno gli uomini di Mourinho, con tanta consapevolezza nei propri mezzi ma con la pesante assenza di Abraham che rischia seriamente di mancare a questo grande appuntamento visto l'infortunio con la maglia dell'Inghilterra. Pronto all'uso il giovane Eldor Shomurodov, chiamato a non far rimpiangere l'ex Chelsea. Per quanto riguarda i padroni di casa, le assenze sono diverse. Le più pesanti sono quelle di Dybala e Morata sempre più vicini al forfait. Pronti a sostituirli Chiesa ed uno tra Kean e Kulusevski. Sull'esterno manca Rabiot vista la sua positività al covid, al suo posto giocherà Bernardeschi. Per gli uomini di Allegri è quasi un obbligo rincorrere le prime della classe per provare a riportare lo scudetto a Torino. A concludere il turno, nella sfida del Monday Night andrà in scena il match tra Venezia e Fiorentina, con i viola di Italiano nettamente avanti nel pronostico.

tutte le notizie di