Roma, Mkhitaryan punta il dito: “Il mio addio all’Arsenal? Ho lasciato i gunners per un solo motivo…”

Roma, Mkhitaryan punta il dito: “Il mio addio all’Arsenal? Ho lasciato i gunners per un solo motivo…”

Dopo l’infortunio che ha tenuto Mkhitaryan fuori dal terreno di gioco, il trequartista armeno torna a parlare del suo trasferimento dall’Arsenal a Roma…

Parola a Henrikh Mkhitaryan.

Il centrocampista della Roma, Henrikh Mkhitaryan, il quale quest’anno ha collezionato un gol e un assist in quattro partite, è tornato dopo quarantacinque giorni dall’infortunio agli adduttori, ed ha parlato alla rivista di calcio inglese, Four Four Two, del complicato rapporto che intercorre con l’attuale tecnico dell’Arsenal, Unai Emery. A Londra qualcuno lo rimpiange, come dimostrano i tanti commenti sotto la foto che ha postato assieme all’azzurro Lorenzo Pellegrini. Ma Henrik Mkhitaryan sa benissimo perchè ha lasciato l’Emirates Stadium. Secondo l’armeno, il tecnico spagnolo dei Gunners è l’unico responsabile per quanto riguarda il suo addio all’Arsenal, dopo aver acquistato l’attaccante Nicolas Pépé. L’ivoriano, inoltre, tra Premier League ed Europa League ha messo a segno tre gol. Ecco, pertanto, le parole del numero settantasette della Roma:

Calciomercato Everton, Kean verso il ritorno in Italia? Roma e Sampdoria ci provano. Il ruolo di Zaniolo…

Emery faceva più attenzione alla tattica, quindi il mio ruolo è cambiato. Venivo schierato come ala, ma alla fine dovevo andare a costruire gioco con il mediano. Ed ecco perchè non potevo contribuire segnando gol o facendo assist. Mi piace giocare liberamente e muovermi dove c’è spazio, ma devi fare quello che ti chiede l’allenatore. Non riuscivo ad accettare di andare in panchina in alcune partite. Conosco le mie qualità, so quello che posso dare alla squadra. Ora ho trent’anni e mi piace giocare a calcio, non posso starmene in panchina a sprecare il mio tempo. Emery e Sanllehi all’Arsenal mi hanno assicurato che ero importante per il club, ma ho scelto la Roma perchè ha creduto di più in me“, queste le parole di Mkhitaryan.

Roma, torna a brillare la stella di Pastore: “Vi svelo come sono rinato, Fonseca la chiave. Parigi, Zaniolo e il gol più bello…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy