Vecchio Palermo, pagati gli stipendi di agosto: soldi anche per Lucchesi e la De Angeli. Tuttolomondo e l’operazione da 370mila euro…

Vecchio Palermo, pagati gli stipendi di agosto: soldi anche per Lucchesi e la De Angeli. Tuttolomondo e l’operazione da 370mila euro…

La società di viale del Fante verso l’esclusione dal concordato. A destare sospetti anche i 370mila euro che Salvatore Tuttolomondo ha pagato ad uno studio di professionisti che in parte è di sua proprietà

Gli amministratori del vecchio Palermo stanno spendendo i pochi soldi rimasti nelle casse della società per pagare avvocati e commercialisti incaricati di predisporre il piano per evitare il fallimento e accedere al concordato preventivo“.

Apre così l’edizione de La Repubblica parlando degli ultimi movimenti del vecchio club rosanero. Pagamenti effettuati dall’U.S. Città di Palermo in barba alle disposizioni previste dalla normative che regolano il concordato. La procura viste le mosse effettuate ha immediatamente contestato il tutto al collegio fallimentare.

Palermo, ricorso dei Tuttolomondo contro il Comune e Hera Hora: arriva la decisione del Tar. I dettagli

L’udienza per la richiesta di concordato è fissata per il 2 ottobre, data che potrebbe aprire le porte del fallimento per la società capitanata dalla famiglia Tuttolomondo: “L’utilizzo del denaro arrivato da transazioni per vendite di calciatori all’estero ha scatenato anche l’ira degli ex giocatori dell’Us Città di Palermo nei confronti dei proprietari del gruppo Arkus“, si legge sul quotidiano.

Palermo: Nestorovski e compagni vogliono i soldi da Arkus Network. Processo Zamparini, altro rinvio

Gli ex calciatori rosanero hanno infatti chiesto che i crediti che il club vanta dalla Lega B, circa 5 milioni di euro, tra l’altro già pignorati da altri creditori, vengano congelati. “A destare preoccupazione è soprattutto l’operazione da 370 mila euro che Salvatore Tuttolomondo ha effettuato per pagare uno studio di professionisti che allestisse il piano del concordato da presentare ai giudici. Uno studio che in parte è di sua proprietà“.

Ma non solo consulenti, avvocati e commercialisti l’U.S. Città di Palermo ha anche pagato lo stipendio di agosto ad una ventina di ex dipendenti, che però avanzano ancora le mensilità di maggio, giugno e luglio: “Fra gli stipendi pagati ci sono anche quelli dei dirigenti amministrativi, fra cui quelli di Daniela De Angeli e Fabrizio Lucchesi“.

Zamparini-Mediagol: “Colpe di Daniela De Angeli? Parliamo di Albanese e Macaione. Mirri l’ha lasciata sola, lui e Preziosi…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy