Palermo, Giammarva ascoltato dagli uomini della Federcalcio: gli unici atti firmati dall’ex presidente rosanero…

Palermo, Giammarva ascoltato dagli uomini della Federcalcio: gli unici atti firmati dall’ex presidente rosanero…

L’ex presidente rosanero, Giovanni Giammarva, è stato sentito dagli uomini della procura federale della FIGC in merito alle false comunicazioni alla Covisoc

L’ex presidente del Palermo Calcio, Giovanni Giammarva, è stato ascoltato ieri dagli uomini della procura federale della FIGC.

(Palermo, la Cassazione si è pronunciata sul sequestro dei 50 milioni: ecco la sentenza)

Gli 007 della Federcalcio“, come riporta l’edizione odierna de La Repubblica – Palermo, hanno convocato il professionista palermitano, numero uno della società rosanero dal novembre del 2017 all’agosto del 2018, per ascoltarlo relativamente agli atti compiuti nelle vesti di presidente del club siciliano. Le indagini della procura federale nascerebbero, infatti, dalle risultanze degli accertamenti fatti dalla procura della Repubblica di Palermo che hanno riguardato la società di Viale del Fante in seguito all’inchiesta avviata nel luglio del 2017 dalla Guardia di finanza, in merito alla gestione del club sotto la proprietà dell’ormai ex patron Maurizio Zamparini.

(Fallimento Palermo: la sentenza non è stata pilotata, dimezzata sospensione a Giammarva. Ma a sbagliare fu Sidoti…)

La procura di Palermo, inoltre, aveva trasmesso gli atti delle indagini che ipotizzerebbero, agli indagati a vario titolo, fra gli altri i reati di false comunicazioni sociali, ostacolo alle funzioni di vigilanza della Commissione di vigilanza sulle società di calcio e sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte: “Proprio le false comunicazioni sociali alla Covisoc sono state al centro dell’audizione di ieri. Giammarva, in quanto non più tesserato con il Palermo, avrebbe potuto anche non presentarsi, ma ha scelto di rispondere alla convocazione degli uomini della Federcalcio. Gli unici atti firmati dall’ex presidente del Palermo sono relazioni di gestione, ma non i bilanci che al momento sono sotto la lente di ingrandimento dei pm“.

(Cessione Palermo: la banca garantisce per la De Angeli, ma la Figc non è convinta. Obiettivo closing entro il 25 giugno, il punto)

Il presidente federale Gabriele Gravina, nella giornata di giovedì, aveva annunciato come la procura federale stesse seguendo con grande attenzione ed in stretto contatto con la giustizia ordinaria gli sviluppi sulle indagini relative al club rosanero. L’audizione dell’ex presidente della società di Viale del Fante che ha avuto luogo nella giornata di ieri, sempre secondo quanto riportato dal noto quotidiano nazionale, parrebbe così essere una testimonianza concreta di come gli organi di governo del calcio stiano monitorando diligentemente il caso relativo al Palermo Calcio:

Giammarva aveva lasciato il Palermo per divergenze con Daniela De Angeli, la storica responsabile amministrativa di Zamparini che ieri ha annunciato di avere pagato gli stipendi di gennaio e si impegna, entro il termine massimo di lunedì, a saldare gli emolumenti di febbraio con le relative ritenute fiscali e contributi previdenziali per scongiurare la penalizzazione in classifica alla squadra“.

(Palermo, la nota dei legali di Zamparini: “Saranno onorate le scadenze di lunedì. La cessione del club…”)

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. emanuele - 8 mesi fa

    Ma guarda un po,questi delinquenti della federazione,nulla hanno fatto per i fatti di frosinone,e adesso si ergono a paladini contro il Palermo,con un accanimento che desta più di un sospetto.Non si indaga per i debiti del mila,inter roma ecc.ecc.Schifosi e venduti al potere calcio.Vergognatevi!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy