Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

il match

Juve Stabia-Palermo, bivio rosa: Novellino sfida Filippi, statistiche a confronto

Juve Stabia-Palermo, bivio rosa: Novellino sfida Filippi, statistiche a confronto

Juve Stabia e Palermo si affronteranno lunedì sera alle ore 21.00 presso lo stadio "Romeo Menti" di Castellammare di Stabia nel match valido per la 7^ giornata del Girone C di Serie C

⚽️

A cura di Nicolò Cilluffo

Palermo formato trasferta a caccia di punti pesanti nel big match valido per la settima giornata del Girone C di Serie C. Sulla strada della compagine guidata da mister Giacomo Filippi la Juve Stabia di Walter Novellino. Una sfida che si prospetta vibrante e ricca di spunti di riflessione in chiave promozione in Serie B. I padroni di casa occupano attualmente il 7° posto in classifica con un solo punto in più dei siciliani.

La compagine campana - insieme a Bari e Catanzaro - detiene il primato di imbattibilità in questo primo scorcio di campionato. Due vittorie, ottenute entrambe in trasferta, rispettivamente contro Latina e Vibonese. Ben quattro pareggi versusAvellino, Campobasso, Foggia e Fidelis Andria. Il team targato Novellino non è ancora riuscito a trovare la prima gioia casalinga della stagione.

Lo score dei rosanero è molto simile a quello racimolato dai campani, salvo l'unico ko rimediato sul campo dell'ostico Taranto di Andrea Saraniti. Il Palermo non ha ancora dato una sterzata significativa al campionato reo meccanismi tattici in fase di perfezionamento. Approccio mentale alla partita e tenuta psico-fisica dei novanta minuti sono due perni imprescindibili e complementari di una squadra che detiene dichiarate ambizioni di vertice nel torneo di categoria. Entrare in campo con il piglio giusto, lottare su ogni pallone come fosse l'ultimo ed aver contezza di come gestire alcune situazioni delicate che potrebbero presentarsi nel corso di una partita.

La franchigia siciliana si affiderà ai propri millennials in occasione della gara contro le Vespe. Le prestazioni sfoderate da Alessio Buttaro - difensore roccioso scuola Roma classe 2002 - hanno conferito solidità e aggressività all'intero pacchetto difensivo rosanero. A completare il reparto, salvo colpi di scena, saranno Marco Perrotta e uno tra Edoardo Lancini e Ivan Marconi. Tandem di interni in zona nevralgica Francesco De Rose e uno tra Gregorio Luperini e Jacopo Dall'Oglio, con quest'ultimo in vantaggio. Massimiliano Doda - altro millennials presente in seno all'organico di Filippi - agirà da esterno destro reo distrazione muscolare occorsa ad Alberto Almici. Sull'altra corsia uno tra Nicola Valente e Maxime Giron, con la scelta del coach di Partinico che sarà influenzata dalle condizioni fisiche dell'ex Carrarese che nella giornata di ieri ha svolto lavoro differenziato. L'ispirato Andrea Silipo - trequartista classe 2001 - sarà il perno del tandem offensivo rosanero con uno tra Giuseppe Fella e Roberto Floriano a supportare Matteo Brunori, terminale di riferimento del Palermo di Giacomo Filippi.

 

La formazione casalinga opterà, con ogni probabilità, per un 4-2-3-1. Walter Novellino ha scelto di rinforzare il proprio centrocampo (3-5-2) nell'ultima uscita ottenendo i risultati sperati con la vittoria inflitta al Latina per zero ad uno. L'ex allenatore del Palermo è subentrato a Pasquale Padalino dando un imprinting notevole al modo di fare delle Vespe. Da un calcio Zemaniano ad un modus operandi prettamente attendista. L'avvio di stagione di Novellino sulla panchina della Juve Stabia è in linea, sul piano dei risultati, con quello del proprio predecessore per quanto concerne le prime sei giornate dello scorso campionato di Serie C. Padalino totalizzò, infatti, dieci punti battendo Vibonese, Virtus Francavilla e Cavese, mettendo a segno sei gol e subendone tre. L'attuale mister del team gialloblu si trova anch'egli a quota dieci con sei reti all'attivo e quattro al passivo.

L'equipo gialloblu nella scorsa sessione estiva di calciomercato ha rinunciato al proprio bomber di riferimento, Alessandro Marotta. L'attuale centravanti del Modena trascinò le Vespe al quinto posto gonfiando la rete dodici volte su quindici match disputati in campionato. L'esperienza del calciatore classe '86 è stata rimpiazzata con l'ingaggio di Felice Evacuo, centravanti puro cresciuto nel settore giovanile della Lazio e con diversa esperienza in seno al proprio background. Ma in vantaggio per una maglia da titolare è l'ex Palermo Accursio Bentivegna che ha già messo a segno due realizzazioni in questo primo scorcio di stagione agonistica (QUI LA PROBABILE FORMAZIONE DELLA JUVE STABIA).

La Juve Stabia - nei primi sei match validi per il campionato di Serie C - non ha mai subito più di un gol. Statistica che non sorride al team di Filippi che, solo in due occasioni, è riuscito a portare la propria casella dei marcatori a più di uno. Sette i precedenti disputati in Campania tra le due squadre. Una la vittoria dei padroni di casa (2-1) nella C1 (1999/00), due pareggi e quattro vittorie dei rosanero con l'ultima ottenuta negli scorsi play off di Serie C (0-2 il finale) con le reti di Nicola Valente e Andrea Saraniti.

Diversi i tabù da sfatare, dunque, per De Rose e compagni che vanno a caccia della seconda vittoria consecutiva in campionato che darebbe morale e continuità ai rosanero. Concentrazione e fame, prerogative imprescindibili che ogni singolo calciatore del Palermo dovrà portare in campo con sé nel Monday Night di Serie C per rientrare in Sicilia con tre punti in saccoccia.

 

tutte le notizie di