Juventus-Milan, Gattuso: “È andata male, ma siamo una squadra viva”. E su Higuain…

Juventus-Milan, Gattuso: “È andata male, ma siamo una squadra viva”. E su Higuain…

Le dichiarazioni del tecnico rossonero Rino Gattuso al termine del match di Supercoppa Italiana contro la Juventus

Il Milan sconfitto a Gedda: ad aggiudicarsi la Supercoppa Italiana è la Juventus.

Il tecnico rossonero Rino Gattuso, intervenuto al termine del match ai microfoni di RAI 1, ha commentato la prestazione dei suoi: “Devo fare grandissimi complimenti alla squadra, inutile giudicare gli episodi. Quello lo fate voi. Sicuramente il fallo di Kessié ci sta, l’unica cosa è che se c’è la tecnologia bisogna usarla. La Juventus segna due gol e fanno finire l’azione. Cutrone parte e subito la bandierina va su. Mi danno fastidio questi atteggiamenti, perché non riesco a capire. Ma andiamo avanti, ci è andata male. Ora testa al campionato. Questa è una squadra viva, abbiamo pregi e difetti, Oggi la squadra ha tenuto bene il campo, ha lottato contro una squadra forte. Contro il Genoa ci mancheranno tre giocatori, ma rimane la prestazione. Quando perdi una finale ti rimane l’amaro in bocca. Higuain? Non è successo nulla, ieri sera aveva 38.5 di febbre. Dopo ho preferito mettere in campo un uomo fresco. Sembra una barzelletta ma è un dato di fatto: quando era venuto il principe non l’ho fatto scendere perché avevo paura che il virus contagiasse gli altri. Ultima sua partita? Mi brucia lo stomaco, non fatemi dire cosa mi brucia. Ho 25 giocatori, da domani vedremo quello che succederà”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy