Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

le dichiarazioni

Serie B, club favorevoli alla riforma dei campionati: le parole del pres. del Lecce

Serie B, club favorevoli alla riforma dei campionati: le parole del pres. del Lecce

Le dichiarazioni rilasciate dal presidente del Lecce in merito alla riforma del calcio per quanto riguarda i campionati di Serie B, C e D

Mediagol (nc) ⚽️

"Valuto le prime nove giornate di campionato positivamente. Questa è una Serie B molto equilibrata, durante la quale anche un pareggio assume un valore importante. Qualche rammarico per dei punti persi per strada lo abbiamo, ma siamo comunque soddisfatti. La squadra si sta consolidando nonostante in estate la rosa sia stata ampiamente ringiovanita". Lo ha detto Saverio Sticchi Damiani, intervistato ai microfoni di "TuttoMercatoWeb". Tra i temi trattati dal presidente del Lecce, anche il tema legato alla riforma del calcio per quanto riguarda i campionati di Serie B, C e D.

RIFORMA -"Nell'ultima assemblea di Serie B abbiamo accolto all'unanimità la proposta di riforma che ci è arrivata dalla FIGC. Una proposta che consolida l'organico del campionato cadetto confermando le tre promozioni in Serie A, ma portando da quattro a due le retrocessione in quella che dovrebbe essere la Serie C élite. In questo modo, con meno ansia da retrocessione, le società di B avranno modo di dare più spazio ai giovani: una cosa che in questo momento è un rischio difficile da prendersi", ha proseguito.

BRESCIA E CONI - "La sfida contro il Brescia? Sarà un turno complicato. Il 'Rigamonti' un campo ostico e lo diviene ancora di più in una B che quest'anno avrà molti scontri diretti. Dovremo abituarci velocemente, senza però dare troppo peso alla classifica che attualmente conta in maniera relativa. Il riconoscimento ricevuto dal CONI? Si tratta di un riconoscimento straordinario, il massimo a cui può ambire un club, visto che è riservato a società con una storia ultracentenaria come la nostra. Siamo felici ed orgogliosi e ci tengo a condividere tutto questo con le proprietà e i presidenti che si sono avvicendati prima di me alla guida di questo club e che lo hanno tenuto in vita. Un premio, questo, che acquisisce ancor più valore per quanto vissuto negli ultimi anni da piazze e società anche più importanti della nostra. Dobbiamo renderci tutti conto che niente è scontato, soprattutto nell'era post Covid", ha concluso.

tutte le notizie di