Paul Baccaglini: “Prossimo allenatore, YW&F Global Limited e Zamparini. Palermo e Force India…”

Il presidente del Palermo, Paul Baccaglini, ha risposto ai tifosi sul futuro della società rosanero: ecco l’intervista in versione integrale.

BACCAGLINI

Da ieri sera Paul Baccaglini si trova in città: in queste ore limerà gli ultimissimi dettagli relativi al futuro del Palermo Calcio.

Nel week-end è atteso il vero e proprio closing dell’affare: il passaggio di proprietà del club di viale del Fante da Maurizio Zamparini alla YW & F Global Limited, società indicata giorno 19 aprile. La conferma è arrivata stamane dallo stesso imprenditore friulano.

Closing Palermo, Zamparini annuncia: “Affare fatto con Baccaglini”

E questo pomeriggio l’ex Iena risponde ai tifosi del Palermo, attraverso i microfoni del Giornale di Sicilia in diretta Facebook.

Fa piacere arrivare a questa data fatidica: abbiamo sentito l’esigenza di mettere i puntini sugli i pr dire che il silenzio non significa sparire, significa che si sta lavorando. Dalle due parti ci sono gli squadroni che stanno finalizzando il tutto. Finché non è tutto vidimato, non mi espongo, però possiamo tranquillizzare i tifosi“, inizia Baccaglini.

RETROCESSIONE – “Il 30 aprile anche la retrocessione oltre al closing? E’ l’ironia della sorte… Quest’anno le abbiamo provate tutte, ma siamo arrivati a un’evitabilità aritmetica che speriamo non ci condanni domenica. D’altro canto, immaginiamolo così, come un cerotto che si deve strappare. E’ un punto di partenze. La tradizione indiana racconta di una distruzione prima di ricostruire. Voglio ricostruire il Palermo insieme ai tifosi”.

RIVOLUZIONE? – “Innanzitutto ringrazio tutti i tifosi del Palermo che oggi hanno preferito me al mare. Detto questo, più volte abbiamo parlato di un progetto B che prevede un direttore sportivo e un allenatore che sappiano vincere la Serie B. Non ci sono mezzi termini: l’anno prossimo dobbiamo vincere la Serie B. Voi lo sapete meglio di me. La A e la B sono campionati diversi. Ci sarà una rivoluzione, ci sarà da fare una squadra che dovrà essere competitiva e capace di vincere il campionato con qualche giornata d’anticipo, così potremo pensare alla A”, ha detto Baccaglini che poi si è espresso in merito al prossimo allenatore…

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. vicio64 - 4 anni fa

    se vuoi risparmiare ci sono io come allenatore,se ancora vuoi risparmiare sui giocatori ci sono sempre io,saluti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy