Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

le dichiarazioni

Paganese, Grassadonia: “Rammarico per il pari. Rigore del Palermo? Mi hanno detto…”

Paganese, Grassadonia: “Rammarico per il pari. Rigore del Palermo? Mi hanno detto…”

Il tecnico della Paganese Grassadonia ha commentato così il pareggio casalingo contro il Palermo per 2-2 nel girone C di Serie C

Mediagol ⚽️

Gianluca Grassadonia, tecnico della Paganese, ha tenuto la conferenza stampa al seguito del pareggio casalingo contro il Palermo per 2-2. Al vantaggio iniziale dei campani firmato da Cretella, il quale ha sfruttato l'errore di Somma, ha risposto Brunori dal dischetto. Nella ripresa Valente imboccato da Floriano aveva rimontato il risultato, con la Paganese che ha riagguantato il pari con il rigore di Tommasini. Queste le dichiarazioni del tecnico ex Foggia e Catanzaro:

"Voglio bene ai miei ragazzi. Questo gruppo dà tutto al di là delle tante inutili chiacchiere. Non sempre abbiamo rispettato i compiti per come l'avevamo preparata. Ci siamo mossi male in alcuni frangenti e per questo sono dispiaciuto. Prepariamo ogni gara per vincerla. Abbiamo regalato il secondo gol del Palermo sempre sui soliti errori. Il loro rigore mi hanno detto che non ci fosse assolutamente ma ormai guardiamo oltre, inutile recriminare. Il pari ci rammarica da un lato perché in vantaggio dovevamo rimanere dentro la gara, avremmo potuto metterli in difficoltà. Noi ci perdiamo a volte e subiamo puntualmente gol quando succede. Critiche ricevute? Conosco bene la situazione pregressa e quella di gennaio e non ci voglio rientrare. Tommasini? Giocatore dal grande movimento e che continuando così potrà ambire a categorie diverse. Ha giocato tante partite ultimamente ed era cotto come tutti gli altri che erano nella sua stessa situazione. Non avendo possibilità di sostituirli hanno dovuto fare i salti mortali. Daranno il massimo fino all'ultimo per salvare la Paganese. Devo isolare totalmente questi ragazzi da tutto ciò che è spazzatura. Play-out? Assolutamente non ci pensiamo per ora. Lottiamo partita dopo partita per il termine di questo campionato. Le condizioni di Murolo? Ha preso una botta alla schiena. In una settimana ha fatto tre partite come molti".

tutte le notizie di