Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

serie c

Catania, nuovo avviso di vendita con eventuale gara. Offerte entro il 15 marzo

Catania, nuovo avviso di vendita con eventuale gara. Offerte entro il 15 marzo

Continua ad essere accesa la speranza di poter salvare la stagione calcistica ed anche la solidità del Calcio Catania

Mediagol ⚽️

Questa la nota pubblicata nel sito ufficiale del club rossazzurro:

"Il collegio dei curatori fallimentari del Calcio Catania S.p.A. in esercizio provvisorio (prorogato fino al 17 marzo 2022) rende noto che è stato pubblicato un nuovo avviso di vendita telematica del ramo d’azienda calcistico della suddetta società.

L’esperimento di vendita si svolgerà in data 15 marzo 2022, con un prezzo base di cessione del ramo aziendale pari a € 500.000 (Euro cinquecentomila/00). L’offerta di acquisto potrà essere presentata solo per via telematica, dovrà essere inviata all’indirizzo PEC ctf2542021@procedurepec.it entro le ore 14.00 del 15 marzo 2022 e si intenderà depositata solo nel momento in cui verrà generata la ricevuta completa di avvenuta consegna da parte del gestore della PEC del Ministero della Giustizia. Se dovessero farsi avanti più imprenditori interessati, presentando analoga offerta, a quel punto verrà indetta una nuova gara.

L’offerta, a pena d’inefficacia, dovrà essere sottoscritta digitalmente, ovverosia utilizzando un certificato di firma digitale in corso di validità rilasciato da un organismo incluso nell’elenco pubblico dei certificatori accreditati. L’offerente deve versare anticipatamente una somma non inferiore al 25% (venticinque per cento) del prezzo offerto, a titolo di cauzione, esclusivamente tramite bonifico bancario sul conto corrente intestato alla “Curatela Fallimento Calcio Catania s.p.a.”, all’IBAN IT22A0503616900CC0451301065. L’importo a titolo di cauzione costituisce requisito di efficacia dell’offerta e sarà trattenuto in caso di rifiuto dell’acquisto, riservandosi la procedura ogni ulteriore iniziativa per il maggior danno. Il bonifico, con causale “cauzione per offerta di acquisto di ramo di azienda”, dovrà essere effettuato con congruo anticipo in modo da essere accreditato sul conto corrente intestato alla procedura entro il termine di presentazione dell’offerta. In mancanza, l’offerta sarà considerata inefficace".

tutte le notizie di