Liga, Modric avverte il Real Madrid: “Mi piacerebbe restare, altrimenti cercherò nuove sfide”

Le parole del centrocampista croato del Real Madrid

Resta in dubbio la permanenza di Luka Modric al Real Madrid.

Liga, Luis Suarez si sbilancia: “Messi? Permanenza al Barcellona possibile, ma solo ad una condizione”

Il centrocampista croato in forza alla merengues starebbe ancora trattando il suo rinnovo contrattuale con la società madridista, ma gli ostacoli non sono pochi. L’ex Pallone d’Oro ha un accordo in scadenza a giugno 2021 e rappresenta indubbiamente una ghiotta occasione di calciomercato nel caso in cui dovesse davvero lasciare Madrid e la Liga. Proprio su una sua possibile partenza e sulle questioni legate al suo contratto Modric ci ha tenuto ha chiarire alcuni aspetti, facendo il punto della situazione ribadendo ai più la sue intenzioni: “Ovviamente mi piacerebbe restare ancora al Real Madrid ma sono anche consapevole della mia età e il Real ha tutto il diritto di cercare i migliori giocatori possibili. In ogni caso, in questo momento mi sento molto bene”.

Manchester United, Pogba strizza l’occhiolino al Real Madrid: “Chi non vorrebbe giocarci”

Vincitore di quattro Champions League e di due titoli spagnoli, il classe ’85 si è sempre dimostrato essere un tassello fondamentare all’interno del mosaico tattico dei blancos, dopo che questi ultimi lo avevano prelevato dal Tottenham nel 2012 in seguito a prestazioni tecniche sempre più esaltanti e sopra la media. Modric, proprio per questi motivi, vorrebbe finchè possibile aiutare il Real Madrid nella conquista di altri trofei e nel conseguimento di ulteriori successi, come da lui stesso apertamente dichiarato: “Fino a che mi sentirò in grado di giocare lo farò. Se posso essere importante per il Real Madrid e aiutarlo a raggiungere i propri obiettivi, resto. Altrimenti andrò in cerca di nuove sfide”.

Tottenham, ag. Bale: “Il Real Madrid gli ha mancato di rispetto, ha scelto gli Spurs per un motivo”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy