Press room

Palermo-Avellino, amarezza rosanero: l’analisi di mister Filippi

Mediagol (bf) ⚽️

"Calendario? Bisogna affrontare una partita alla volta e sono tutte gare difficilissime, ci sono squadre che lottano per non retrocedere e lì sarà ancora più difficile. Adesso pensiamo alla Coppa Italia e alla partita contro il Catanzaro. Braglia? L'ho salutato com'è giusto che sia quando incontri una persona più grande di te. Le sue parole non mi hanno scalfito. Non capisco ancora il perché delle sue lamentele durante la partita. Crivello? si è calato subito nella parte, ha rischiato anche di far gol; se fosse stato più egoista magari avrebbe segnato. Sono contento che sia entrato e che ci abbia dato una mano", ha concluso.