Calciomercato Palermo: il futuro di tutti i calciatori rosanero

Zamparini annuncia la cessione della società, ma continuerà a decidere a livello tecnico. Ecco il futuro di tutti i calciatori del Palermo, tra giocatori già in organico e quelli che rientreranno dai prestiti.

Terzini

GIUSEPPE PEZZELLA

Giuseppe Pezzella
Giuseppe Pezzella

Futuro già scritto per Giuseppe Pezzella: accordo raggiunto tra il Palermo e l’Udinese per il passaggio del terzino classe ’97 dai rosa ai friulani del neo-ds Manuel Gerolin. Nelle casse del club di viale del Fate andranno 4,5 milioni di euro.

HAITAM ALEESAMI

Haitam Aleesami
Haitam Aleesami

Un contratto fino al 2019 e diverse richieste in sede di mercato. Già a gennaio scorso, Haitam Aleesami è stato vicino alla cessione, ma poi l’interesse di squadre estere (parliamo di campionato turco, principalmente, con il Besiktas in pole) non si è trasformato in vere e proprie trattative. Dopo un campionato dal doppio volto (bene all’inizio, quindi la flessione), il norvegese parlerà con la società e cercherà di capire le intenzioni anche sul piano tecnico. Ad oggi guadagna 350mila euro netti in rosanero.

ANDREA RISPOLI

Andrea Rispoli
Andrea Rispoli

Ecco, Rispoli. Vero e unico leader. Inutile sottolineare come riconfermare il classe ’88 sarebbe la cosa più sensata che potrebbe fare la società, per lo spirito di abnegazione e l’attaccamento alla maglia del capitano di Cava de’ Tirreni. Ma le voci di mercato sono insistenti, anche dall’estero (lo Sporting Lisbona aveva fatto un sondaggio per l’ex Parma). A Palermo, Rispoli ha trovato l’anima gemella e chissà che questo particolare non lo possa trattenere nel capoluogo siciliano. A breve l’incontro decisivo con la società: Baccaglini ha detto più volte di volerlo trattenere ad ogni costo.

MICHEL MORGANELLA

Michel Morganella
Michel Morganella

Un’avventura giunta al capolinea. E’ stato lo stesso Michel Morganella ad annunciare l’addio ai colori rosanero dopo un’esperienza durata per diverse stagioni (il Palermo lo prelevò dal Basilea nel 2009). In questa lettera (qui l’approfondimento) le ragioni dell’addio. Non si conosce ancora la sua prossima destinazione, si sa che lascerà i rosa un anno prima della naturale scadenza del contratto: il Brighton ne segue le vicende da diverso tempo.

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. vicio64 - 3 anni fa

    x lo staff di mediagol,perche’oscurate i miei commenti….??!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. vicio64 - 3 anni fa

    se ce’ un commentatore che riesce a fare la squadra per la serie B,vedro’ di proporla a ZampaBacca.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Antonio Cusumano - 3 anni fa

    Nessuno si deve abbinare con Zamparini al timone cmq anche vendendo la società.I Zampariniani naturalmente saranno felici della situazione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Giuseppe Bruno Scordi - 3 anni fa

    Stadio vuoto niente abbonamenti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Caliddo - 3 anni fa

    Ma perché vendere i giovani validi come Lo Faso, Pezzella e altri; capisco fare cassa ma i 25 milioni di paracadute a che servono ? Va benissimo mandare via Gonzalez al Bologna, e tanti altri cessi che ci hanno trascinato il B ma almeno i giovani buoni su cui creare qualcosa di valido mi pare un ulteriore suicidio !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. nick - 3 anni fa

      Perché il suo unico scopo è fare soldi non gliene frega niente di dare un futuro alla squadra.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. saven.save_499 - 3 anni fa

      guarda che sallai e balogh dovrebbero rimanere, ed hanno dimostrato che hanno qualità in campo nonostante l’età, vedrai che sboccieranno

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy