Serie A, la conferma del Premier Conte: “Sport a porte chiuse fino ad aprile”

Serie A, la conferma del Premier Conte: “Sport a porte chiuse fino ad aprile”

Il Premier Conte ha confermato che tutti gli eventi sportivi in programma nel mese di marzo si svolgeranno a porte chiuse

La decisione definitiva del Governo.

L’allarme per la diffusione del Coronavirus sta continuando a preoccupare il Governo italiano, costretto ad adottare misure sempre più restrittive per limitare il contagio e cercare di limitare il più possibile l’emergenza sanitaria in cui è piombato improvvisamente il paese.

Italia, Mancini: “Gli Europei possiamo vincerli, abbiamo giocatori bravi. Coronavirus? Un po preoccupato per i miei genitori, spero si risolva tutto”

Per tale ragione i vertici dello stato hanno preso una decisione definitiva e irreversibile, che ha però finalmente fatto chiarezza circa il futuro del campionato italiano, apparso fortemente penalizzato nelle ultime settimane: tutte gli eventi sportivi si terranno a porte chiuse, con l’obiettivo principale di limitare l’affollamento di persone e dunque, di conseguenza, la diffusione del virus.

Serie A, ufficiale: porte chiuse per tutti gli eventi sportivi fino al prossimo 3 aprile. Il comunicato

A confermalo è stato il massimo esponente del Governo, ossia il Premier Conte, il quale durante un lungo intervento a seguito dell’emanazione del nuovo decreto ha sottolineato l’importanza di giocare le gare senza la presenza dei tifosi, oltre che a confermare la chiusure delle scuole per almeno un’altra settimana. Questo la breve dichiarazione in questione estratta dal suo discorso: “Sport solo a porte chiuse, non sarà consentito giocare davanti al pubblico“.

Una decisione dunque forte ma coerente con la linea adottata nelle ultime settimane, che finalmente ha fatto chiarezza sul futuro della Serie A. Successivamente all’emanazione del nuovo decreto, la Lega e la FIGC hanno infatti confermato che nel fine settimana imminente, verranno recuperate le cinque gare sospese valide per la ventiseiesima giornata di campionato: tra queste ovviamente il big match tra la Juventus e l’Inter, fondamentale per le sorti dello scudetto visto il piazzamento in classifica delle due squadre. Una gara che in questi giorni è stata focolaio di moltissime polemiche che adesso si esauriranno tutte al momento del fischio d’inizio del Derby d’Italia.

Inter, Marotta: “Porte chiuse unico strumento per garantire regolarità alla A. La proposta del Consiglio…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy