Milan, parla Gazidis: “Club efficiente a livello economico e di risultati, ecco il nostro obiettivo. Ibra? Adesso parlo io”

Le parole del CEO rossonero

milan

Anche se il club ha attraversato un periodo difficile negli ultimi anni il Milan risplende di luce propria.

Così Ivan Gazidis, CEO del Milan intervenuto in una lunga intervista rilasciata ai microfoni della nota agenzia di stampa Associated Press. Il dirigente sudafricano ha detto la sua in merito al momento positivo della compagine rossonera, prima in Serie A ad una sola partita dalla fine del 2020: “E’ pericoloso pensare di aver trovato la chiave per il successo e noi certamente non l’abbiamo fatto, ma siamo in un buon momento, ma sono sicuro che dovremo affrontare momenti difficili. Abbiamo molti giovani con grande personalità, energia e impegno che stanno guidando la squadra. Stiamo cercando di costruire un nuovo modello sportivo e sapevamo che avremmo commesso degli errori durante il nostro percorso. Volevamo rendere il club più efficiente a livello finanziario aumentando le prestazioni sul campo. Un tandem che per molti non è possibile attuare anche perché un dei mantra del calcio è che per avere successo devi spendere soldi tanto che se non investi vieni offeso e diffamato dall’ambiente circostante. La gente non vedi la passione che metti nel lavoro, perché dall’esterno sembra che non ti importi anche se niente potrebbe essere più lontano dalla verità. La sfida è che ci tieni così tanto che puoi anche prendere delle decisioni sbagliate”.

Gazidis ha voluto anche chiarire più di qualche aspetto riguardante la situazione economica del club, anche in seguito ad influssi negativi portati dalla pandemia di Covid 19: “Abbiamo ereditato una situazione molto difficile. Ho paura a pensare cosa avrebbe significato per il mondo del calcio se questa crisi fosse arrivata prima del FairPlay finanziario. Per questo possiamo dire che l’impatto attuale non è poi così drammatico come sarebbe potuto essere”.

Milan-Lazio, Pioli: “Orgogliosi del nostro cammino. Lotta Scudetto? Posso solo dire che siamo ambiziosi”

Chiosa dell’Ad rossonero anche su Zlatan Ibrahimovic, vero e proprio leader della squadra di Stefano Pioli“E’ una forza della natura. Guidare questo Milan può rivelarsi uno dei più grandi successi della sua carriera. Perché è arrivato qui con una serietà e una passione incredibile”. 

Milan-Lazio, Amelia: “Pioli sottovalutato, Ibrahimovic e Maldini top. Gol lampo di Leao significa una cosa”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy