ACR Messina, Avella lancia la sfida: “Proveremo a sbancare Palermo. Rosanero primi? Andremo lì a fare la nostra partita”

ACR Messina, Avella lancia la sfida: “Proveremo a sbancare Palermo. Rosanero primi? Andremo lì a fare la nostra partita”

Il portiere dell’ACR Messina, Michele Avella, suona la carica in vista della gara contro il Palermo di mister Pergolizzi

Ancora uno stop per il nuovo Palermo targato Hera Hora.

Dopo la sconfitta contro il Savoia, per i rosanero è arrivato anche il primo pareggio stagionale: domenica, infatti, contro la Palmese – ultima in classifica -, la formazione di mister Rosario Pergolizzi, non è riuscita ad andare oltre lo 0-0. Ciò nonostante, la compagine siciliana resta comunque saldamente al comando della classifica con 31 punti, adesso però è il momento di metabolizzare, archiviare e ripartire, già a partire dalla prossima gara contro l’ACR Messina, in programma domenica 24 novembre alle ore 14.30 allo Stadio “Renzo Barbera”.

Palermo: contro l’ACR Messina sarà allarme, Crivello e Lancini saranno out. Santana e Felici…”

Nel frattempo, il portiere del club messinese, Michele Avella, intervenuto ai microfoni di ‘Messinasportiva.it’, ha suonato la carica in vista di questo importante derby della Sicilia, valevole per la dodicesima giornata del Girone I del campionato di Serie D: “Sarebbe bello andare a sbancare Palermo. Se sono primi c’è un motivo, ma andremo lì a fare la nostra partita. Questi sei punti ci danno carica e consapevolezza. Due settimane fa ci saremmo approcciati alla gara in altro modo – ha proseguito – ma adesso siamo più consapevoli delle grandi qualità di squadra. Dobbiamo tirarle fuori e prendere sempre più fiducia”.

Palermo, mercato in vista: rosanero a caccia di quattro rinforzi, Sagramola e Castagnini al lavoro…

Chiosa finale, sull’impatto di Karel Zeman sulla panchina dell’ACR Messina: “Si vedono una mentalità offensiva ed un pressing zemaniano. In Serie D non esiste una qualità eccellente e le squadre vanno in difficoltà se vengono pressate nel modo giusto, come sta cercando di farci capire l’allenatore. Ci difendiamo in attacco, lontani dalla porta”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy