Monza-Lecce, Corini: “C’è rammarico. Finché la matematica non ci condanna..”

Le dichiarazioni del coach del Lecce, Eugenio Corini

Lecce

Parola ad Eugenio Corini.

Serie B, 36a giornata: l’Empoli fa poker, è Serie A. Il Monza ferma il Lecce. Risultati e classifica

L’ex playmaker del Palermo – attualmente alla guida tecnica della formazione salentina – è intervenuto in mixed zone a margine della debacle contro il Monza di Cristian Brocchi. In particolare, Eugenio Corini si è soffermato sul rammarico per aver perso, così, la seconda posizione in classifica che avrebbe – a due giornate dalla fine del campionato cadetto – potuto portare il Lecce in Serie A evitando il ginepraio dei play off. Di seguito, le sue dichiarazioni.

Lecce

C’è grande rammarico, la squadra ha fatto la prestazione. Nel primo tempo c’è stato equilibrio, rotto dalla grande punizione di Barberis. Nel secondo tempo abbiamo spinto, negli ultimi 35 minuti abbiamo creato diverse situazioni per pareggiare. La percezione era che se fossimo riusciti a pareggiare avremmo potuto provare anche a vincere. Dobbiamo avere la consapevolezza di aver fatto una prestazione importante contro una squadra forte. C’è delusione e dobbiamo trasformarla in energia per battere la Reggina. Il campionato è imprevedibile e c’è grande equilibrio. In due partite può succedere di tutto, noi dobbiamo pensare a vincere con la Reggina e vedere cosa succederà sugli altri campi. Finché la matematica non ci condannerà dovremo provarci. Sono molto contento dei ragazzi, hanno fatto quello che avevo chiesto con orgoglio e lucidità. Questa è la base da cui partite, costruita in nove mesi di lavoro. Se non ci riusciremo nelle ultime due partite, proveremo a prenderci la Serie A ai playoff. La sosta? Difficile dire l’impatto, sicuramente dopo Vicenza eravamo in un momento di slancio. Prendiamo gol con giocate da fuori area che vanno all’incrocio e noi prendiamo pali, gli episodi non ci premiamo. In questi momenti dobbiamo essere più forti dal punto di vista mentale e provarci fino alla fine”.

Empoli, Corsi: “Serie A una diretta conseguenza del nostro lavoro. Tutto sul futuro di Accardi e Dionisi”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy