Coronavirus, Cristiano Ronaldo cuore d’oro: CR7 dona cinque ventilatori polmonari agli ospedali portoghesi

Coronavirus, Cristiano Ronaldo cuore d’oro: CR7 dona cinque ventilatori polmonari agli ospedali portoghesi

Il fuoriclasse portoghese ha donato cinque ventilatori polmonari agli ospedali per combattere l’emergenza Coronavirus

CR7 cuore d’oro.

L’emergenza Coronavirus si è ormai diffusa in tutto il mondo, dando vita ad una vera e propria pandemia che gli stati stanno cercando di affrontare con misure restrittive fondamentali per limitarne la diffusione e ridurre gradualmente il numero dei contagiati. Le strutture sanitarie dei paesi più colpiti, soprattutto l’Italia e la Spagna, rischiano quotidianamente il collasso a causa del numero troppo alto di pazienti ricoverati e necessari di cure e di terapia intensiva.

Per tale ragione molti personaggi famosi appartenenti al mondo dello spettacolo, della musica e dello sport stanno cercando di dare il loro contributo con campagne di sensibilizzazione e soprattutto con donazioni molto generose. Un esempio è quello di Pep Guardiola e Lionel Messi ma anche di Fabio Cannavaro, il quale ha avviato una raccolta fondi per aiutare la Protezione Civile e donato attrezzature mediche ad un ospedale della sua città natale, il Cotugno di Napoli.

Coronavirus, Cannavaro per la sua Napoli: donate 30.000 mascherine all’ospedale Cotugno

Oltre a risorse economiche, i medici e gli infermieri necessitano di strumenti e macchinari fondamentali per preservare la loro salute e cercare di salvare quante più vite possibili. Per tale motivo Cristiano Ronaldo, attaccante della Juventus da sempre molto impegnato nel sociale, ha deciso di donare cinque ventilatori polmonari agli ospedali portoghesi, macchinari di importanza vitale per i pazienti in terapia intensiva con gravissimi problemi respiratori.

VIDEO Coronavirus, Cristiano Ronaldo padre modello: CR7 e le lezioni di igiene ai suoi figli

CR7, che aveva già precedentemente collaborato con il suo agente Jorge Mendes pagando forniture mediche ai medici del Portogallo e 35 posti letto di terapia intensiva, sta dunque continuando ad aiutare in prima persona il suo paese per cercare di combattere e sconfiggere definitivamente la minaccia chiamata COVID-19.

Juventus, ufficiale: raggiunto accordo con giocatori e allenatore per riduzione ingaggi. La nota del club

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Salvo da Bali - 2 mesi fa

    Scusate, ma non si possono leggere questi titoli, sono un offesa per la gente che adesso soffre, oltre per la malattia per il poter sopravvivere. Un multimilionario che non potrà mai spendere quello che guadagna in una intera vita, e che guadagna quanto tutta una regione d’Italia e che dona 5 ventilatori definirlo cuore d’oro è veramente un offesa per tutti quelli che stanno soffrendo adesso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy