Juventus-Inter, Pirlo: “A inizio stagione avevo un obiettivo preciso. Dybala-Morata? Ecco come stanno”

Il tecnico dei bianconeri dopo la sfida contro i nerazzurri

pirlo

La Juventus ha conquistato l’ennesima finale di Coppa Italia della sua storia: all’Allianz termina 0-0 la sfida contro l’Inter.

Coppa Italia, Juventus-Inter 0-0: all’Allianz vince la noia, 19a finale per i bianconeri

Nella semifinale di ritorno di Coppa Italia i bianconeri hanno gestito al meglio la gara contro i nerazzurri impedendo all’attacco di Conte di andare a segno. Il tecnico dei piemontesi, Andrea Pirlo, ai microfoni di Rai Sport, ha commentato così la prestazione offerta dai suoi.

“Era nei miei piani da debuttante vincere una Supercoppa, essere in finale di Coppa Italia e agli ottavi di Champions. Ma c’era da lavorare molto per arrivarci. Ogni partita è diversa e la prepariamo in maniera diversa. L’Inter non ha quasi mai tirato in porta e le occasioni le abbiamo avute noi, di questo siamo molto soddisfatti. Da inizio stagione difendiamo col 4-4-2 ma in impostazione giochiamo in modo totalmente diverso. In base a come ci vengono a prendere gli avversari decidiamo come uscire, è solo il modo di difendere che resta col 4-4-2. Spero di averli a disposizione, dall’inizio non li ho avuti a disposizione contemporaneamente. Morata ha avuto la febbre, Dybala ha ancora problemi al ginocchio. Quando li avremo tutti e tre a disposizione speriamo di trovare una soluzione perché innalzerebbe di molto la nostra qualità”.

Juventus-Inter, Conte: “Serviva concretezza, Lukaku non è al meglio. Scontro con Agnelli? Dicano la verità”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy