Superlega, Laporta: “Il Barcellona resta prudente, ma il calcio necessita di un cambiamento”

Le dichiarazioni del patron blaugrana

superlega

La Superlega rappresenta una necessità per il panorama calcistico europeo. 

UEFA, nuova linea dopo il terremoto Superlega: Ceferin pronto a blindare le coppe. I dettagli

Queste le parole rilasciate da Joan Laporta, neo presidente del Barcellona intervenuto in merito all’ormai nota questione legata all’istituzione della Superlega. Il numero uno del club blaugrana si è espresso in maniera estremamente favorevole verso il progetto portato avanti da Andrea Agnelli Florentino Perez. Nonostante il caos degli ultimi giorni legato all’uscita da parte della ‘big six’ inglese dalla competizione, il patron dei catalani ha voluto sottolineare con ancor più forza la validità dell’iniziativa che, a detta sua, potrà portare il calcio europeo verso un notevole cambiamento.

coppa del re

 

 

Superlega, Boniek: “Iniziativa banale e piena di errori, dfficile commentarla. Dichiarazioni Agnelli? Mi viene da ridere”

Di seguito le sue parole, rilasciate nel corso di un’intervista esclusiva ai microfoni di TV3“Dobbiamo mantenere una posizione prudente. La Superlega è una necessità, ma l’ultima parola spetterà ai nostri partner. Dovrà essere una competizione attraente, basata su meriti sportivi. Noi difendiamo i campionati nazionali e siamo aperti a un dialogo con la UEFA. Abbiamo bisogno di più risorse per rendere il calcio un grande spettacolo e penso che ci sarà un’intesa. Ci sono state pressioni su alcuni club, ma la proposta è ancora valida. Facciamo investimenti molto importanti, gli stipendi sono altissimi e tutte queste varabili devono essere tenute in considerazione, insieme ai meriti sportivi”.

VIDEO Superlega, Florentino Perez si difende: “Minacce e insulti, ma non abbiamo ucciso nessuno”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy