Thais Wiggers: “Baccaglini risposta alle mie domande. Mai stata con un calciatore, Ronaldo-Kakà…”

L’ex velina di Striscia la Notizia racconta la sua relazione con Paul Baccaglini, oggi presidente del Palermo Calcio: “Lo incoraggio in questa nuova avventura. Io non sono mai stata con un calciatore”

Qualche giorno fa aveva fatto una promessa: Se il Palermo si salva, vado nuovamente a Striscia la Notizia per riproporre lo stacchetto della doccia hot.

Thais Souza Wiggers è la nuova first lady del club rosanero, essendo unita a Paul Baccaglini da una relazione che dura dal 2010. Orsacchiotto, bigliettino profondo e un primo incontro che saltò fuori dagli studi di Mediaset: l’aveva raccontato in questa intervista a Oggi. L’ex Iena però non mollò la presa e poche settimane dopo arrivò l’incontro casuale ad una sfilata di moda.

Paul Baccaglini e Thais Wiggers alla prima al Renzo Barbera
Paul Baccaglini e Thais Wiggers alla prima al Renzo Barbera

Era il febbraio del 2010. “Ci mettemmo a parlare. E’ stata la chiacchierata più accattivante della mia vita”, ha ricordato Thais quest’oggi attraverso le colonne ‘La Gazzetta dello Sport‘, quotidiano sportivo che ha raggiunto la giovane coppia a Padova, dove il nuovo presidente del Palermo è dalla giornata di lunedì. Insieme a loro, la figlia Giulia che l’ex velina ha avuto dal precedente rapporto, con il conduttore Teo Mammucari.

In mezzo (tra Mammucari e Baccaglini) nessun calciatore nel sentiero della vita amorosa di Thais Souza Wiggers: “Mi chiamavano, mandavano sms, fiori mai. Non sono mai stata con un calciatore. Ho conosciuto anche Ronaldo, ma per fortuna gli piaceva la mia amica, sempre brasiliana. Non sono mai stata attirata da un calciatore, sono pochi quelli che sanno gestirsi. Uno, una volta, mi ha anche tirata per un braccio in discoteca. Ho sempre avuto interesse per uomini con la testa, brillanti. Ho apprezzato Kakà e Leonardo. Paul, invece, capii presto che ragionava in un modo in cui univa corpo e testa“. La show girl brasiliana sottolinea l’importanza di Baccaglini nella sua vita. “E’ stata la risposta a tutte le mie domande. E’ venuto anche con me e mia figlia (8 anni) in Brasile, spesso gli bastava un computer per lavorare, ma girava tanto per incontrare investitori”.

“Se dici che mi ami stai con me, non si tratta di gelosia – prosegue Thais -. Incoraggio Paul in questa avventura col Palermo. Domenica sono andata anche io allo stadio. Il connubio calciatore-velina? Può succedere e la cosa non va demonizzata: calciatori e ragazze dello spettacolo hanno vite e passioni comuni: entrambi sono giovani, belli, appaiono e hanno due soldi in tasca. In questo contesto si trovano”. Come Melissa Satta (sua ex collega) e Kevin Prince Boateng, jolly del Las Palmas. “Già, ma Melissa è un pezzo che non la sento”, conclude l’intervista Thais Souza Wiggers.

> Paul Baccaglini: “Porterò il Palermo a New York, Zamparini non uscirà dalla mia vita” <

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy