Atalanta-Lazio, furia Gasperini: “Fallo di mano di Bastos? Gravissimo, non c’è giustificazione. Il VAR…”

Atalanta-Lazio, furia Gasperini: “Fallo di mano di Bastos? Gravissimo, non c’è giustificazione. Il VAR…”

Le dichiarazioni rilasciate dal tecnico orobico Gian Piero Gasperini dopo avere visto l’episodio del fallo di mano in area di Bastos

Un episodio che avrebbe potuto cambiare la finale di Coppa Italia.

La Lazio ha conquistato il trofeo a discapito dell’Atalanta grazie alle reti di Milinkovic-Savic Correa nei minuti finali, ma un tocco di mano di Bastos in area di rigore nel primo tempo lascia ancora dei dubbi su quello che sarebbe potuto essere l’andamento del match nel caso in cui quel fallo fosse stato fischiato dal direttore di gara Banti, il quale non è stato neanche richiamato dal VAR a rivedere l’azione. Il difensore biancoceleste, infatti, era già ammonito e la concessione di un rigore agli orobici avrebbe costretto gli uomini di Simone Inzaghi a giocare gran parte della gara in dieci.

Coppa Italia, Atalanta-Lazio 0-2: Milinkovic-Savic entra e segna, orobici ko nel finale. Inzaghi può festeggiare

Il tecnico dei bergamaschi Gian Piero Gasperini, intervenuto ai microfoni della Rai al termine del match, si è sfuriato dopo avere visto l’episodio al monitor ammettendo di non essersi accorto della gravità del fallo sul campo:
È grave, non l’avevo visto. È un tiro chiaramente deviato che magari sarebbe potuto anche finire in porta. Non mi è piaciuto l’arbitraggio, ma questo in particolare è inaccettabile. Cambia tutto. Non ci sono giustificazioni. La sconfitta si accetta sportivamente, la partita è stata equilibrata però questo non è sano. Pensavo, da come me lo avevano raccontato i miei giocatori, che fosse un tocco involontario, d’altronde in questa stagione sono stati concessi molti rigori dubbi. Ma rivedendo il tocco rientra invece in una casistica molto chiara. Bastos era pure già ammonito. È irrispettoso verso i tifosi, è un rigore evidente. Se non ci fosse il VAR potremmo giustificarlo, ma ad oggi no. Magari non avremmo vinto lo stesso, ma così è brutto”.

Atalanta-Lazio, Gasperini: “Una delusione, ma fieri di essere arrivati in finale. Adesso testa al campionato”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy