Liverpool, addio a Melwood: venduta la casa dei Reds per circa 275.000 sterline. Il ritratto di Klopp..

Il Liverpool cambia casa e saluta per sempre Melwood

Liverpool

Liverpool: è addio ad un pezzo di storia.

Liverpool, Carragher: “Servono 3 acquisti importanti. Imparare dagli errori per ripartire l’anno prossimo”

Il Liverpool lascia la sua base di allenamento di Melwood e metterà all’asta gran parte dei numerosi oggetti che hanno fatto parte del luogo che, dal lontano 1950, ha visto tra le sue mura tutti i più grandi calciatori che hanno vestito la maglia dei Reds. Saranno ben 450 i gadget messi all’asta dalla società inglese e si stima che, come riportato dal noto quotidiano spagnolo La Nacion, il valore complessivo potrebbe superare addirittura le 200.000 sterline. Il denaro ricavato andrà alla Liverpool Foundation, un’associazione che si occupa di fare beneficenza. Dal cartello di ingresso al muro dei campioni in cui sono datate tutte le coppe ottenute dai Reds: una vera e propria opportunità per i fans più sfegatati che, di certo, non si lasceranno sfuggire un’opportunità simile.

Liverpool

Coppa Italia, Juventus-Inter 0-0: all’Allianz vince la noia, 19a finale per i bianconeri

A sorpresa sarà possibile acquistare anche gli oggetti personali di Jürgen Klopp, vero idolo dei tifosi della fredda cittadina inglese. Ad esempio, un paio di cuffie del coach tedesco con il marchio della band heavy metal Iron Maiden, dal valore di 350 sterline, o un dipinto dell’artista Mark Jenkins che mostra il tecnico originario di Stoccarda intento a suonare con passione una chitarra elettrica. L’obiettivo del club con quest’asta non è solo quello di allocare fondi alla sua fondazione e ad altre organizzazioni con cui lavora, ma anche di consentire agli appassionati di tutto il mondo di acquistare oggetti così preziosi per la storia del Liverpool.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy