Olympiacos, tre calciatori violano le restrizioni anti-Covid: Semedo & Co a fare festa in un hotel di Atene!

I tre giocatori del club greco erano insieme ad almeno altre trenta persone

Alcuni calciatori dell’Olympiacos hanno violato le restrizioni concernenti il Coronavirus.

Marotta, lo sfogo sulle ASL: “Iniquità che altera regolarità delle competizioni. Intervenga Spadafora”

Dopo l’impegno di campionato della squadra greca, alcuni dei giocatori tra i quali figurerebbe il nome di Ruben Semedo avrebbero preso parte a una festa in quel di Atene. A fare compagni al portoghese c’erano Lazar Randelovic e Bruno Felipe, tutti e tre hanno partecipato a questo mini-evento insieme ad almeno altre 30 persone. Il club ha condannato il comportamento per nulla rispettoso dei propri tesserati e promesso che verranno puniti in maniera severa. Le autorità sono state avvertite nelle prime ore del mattino e non appena sono giunte nell’hotel incriminato, hanno multato i presenti (300 euro) e soprattutto l’albergatore che dovrà sborsare una cifra vicino ai 3000 euro.

Ferencvaros-Juventus, Chiellini: “Morata? La Champions League è il suo habitat. La mia prestazione…”

“Condanniamo inequivocabilmente il comportamento dei nostri tesserati. Il mancato rispetto dei divieti e delle regole imposte alla nostra squadra per questa stagione è inaccettabile”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy