Zamparini: “Ponte da presidente cercherà investitori. Decisione TAR? Otterremo grosso risarcimento…”

Zamparini: “Ponte da presidente cercherà investitori. Decisione TAR? Otterremo grosso risarcimento…”

L’intervista al patron del club rosanero, Maurizio Zamparini, che commenta l’attuale situazione societaria in casa Palermo e la decisione del TAR in merito al caso Frosinone

La decisione del TAR? Otterremo un grosso risarcimento danni, non so quando. In un paese normale, dopo la partita di Frosinone, una vergogna mondiale, noi dovevamo essere in A e il Frosinone in B

Parla così Maurizio Zamparini in seguito alla decisione del TAR del Lazio, che ha respinto l’istanza cautelare nell’ambito del caso Frosinone. Il patron del club rosanero, intervistato da Il Corriere dello Sport, ha inoltre commentato l’attuale situazione societaria in Viale del Fante, chiarendo in maniera esplicita la figura dell’imprenditore italo-svizzero Antonio Ponte e spiegando come, per la futura eventuale cessione del club siciliano, le piste che portano a Raffaello Follieri e alla spesso citata “cordata americana” non siano ancora chiuse. Di seguito un estratto dell’intervento del patron friulano sull’argomento.

Ponte? Si è proposto come presidente e a me sta bene perché ruota intorno al calcio. Lo vedo spesso, sto valutando il suo progetto. Follieri preme ancora e c’è la cordata americana. Nulla in contrario purché investano nel Palermo. Non è che porti soldi suoi, Ponte da presidente cercherà chi possa entrare in societàZamparini deve comunque andare via, anche se ha dato tutto per il Palermo“.

(Frosinone-Palermo, Tar respinge ricorso del club rosa: nessuna riammissione in Serie A)

16 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. nick - 1 anno fa

    Da notare che lui gli interessa qualcuno che investa nel Palermo della serie tradotto cerca i soldi per il buisness dello stadio nuovo.
    É inutile farsi il fegato amaro questo non venderà mai.
    Se non lo intervistasseró risparmieremmo abbili.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Antonio Ino Cici - 1 anno fa

    Quello a cui mirava il risarcimento p prendilo se te lo daranno e vai

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Alex Tinaglia - 1 anno fa

    L’obbiettivo in realtà era questo sin dall’inizio ottenere un risarcimento si sapeva che non avrebbero mai stravolto due campionati per fare salire il Palermo in A …..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Alex Tinaglia - 1 anno fa

      E semmai ci sarà un risarcimento sarà esiguo…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Giuseppe Talluto - 1 anno fa

    povera Italia? finirà peggio del lontano 1986

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Oramai è tutto incomprensibile. Questo Ponte a cosa serve? Quali interessi ci sono dietro? Che senso ha tutto questo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Antonio Cascio - 1 anno fa

    Da anni facciamo chiacchiere & tabacchiere i lignu.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. nick - 1 anno fa

    30 giorni e vado via…
    Dico io ma la gente(ormai poca) come fa a essergli riconoscimente quando ci piglia per i fondelli senza ritegno??

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Vincenzo Calì - 1 anno fa

    Ma ancora lo intervistate?!?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Francesco Randazzo - 1 anno fa

    E chistu tu circavi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Marco Canzoneri - 1 anno fa

    Ponte da presidente non mette soldi ma cerca investitori

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Giovanni Mineo - 1 anno fa

    Non capisco come possa far entrare nella Palermo calcio un soggetto che a mezzaroma ha portato il Siena alla non iscrizione al campionato di serie b,inconcepibile

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. nick - 1 anno fa

      Dico ma da uno che ha portato baccaglini i finti sceicchi e gli slavi a Palermo ti sorprendi ancora?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. nick - 1 anno fa

        E dimenticavo la storiella della mepal che nelle intercettazioni dice chiaramente che non serve a niente se non ad aggiustare i bilanci quando raccontava in pubblico che serviva per fare lo stadio e il centro sportivo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Paolo Piraino - 1 anno fa

    Per forza, ormai nessuno si fida più di te. A Tutti quelli che li hai fatti presidenti è stato solo per un tuo tornaconto e convenienza.
    sei I N A F F I D A B I L E

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Emanuele Drago - 1 anno fa

    Bluff come volevasi dimostrare

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy